Face: il robot italiano con la mimica facciale ha guadagnato anche la personalità

0

Face avrà una personalità, ma non è neanche detto che sia una soltanto.

Face è l’acronimo di Facial Automation for Convey Emotion, ovvero il robot italiano in grado di riprodurre le espressioni umane.

Ma Face è già in grado anche di gesticolare, poiché ha guadagnato anche il busto e le braccia. Ebbene, si diceva, adesso riuscirà anche a costruirsi una personalità.

La maggior parte dei comportamenti umani sono stereotipi, soprattutto nella comunicazione. Per questo stiamo provando a riprodurli dotando Face di una intelligenza artificiale emotiva. Il robot è già capace di interagire con un massimo di sei persone alla volta, scegliendo il suo interlocutore, stimandone l’età e l’umore: dandogli una personalità, potremmo cambiare il modo con cui interagisce. Se fosse lunatico, ad esempio, potrebbe reagire in modo brusco ad una persona che gli si avvicina troppo, acquisendo una memoria emotiva in grado di modellare il carattere e determinare ogni giorno comportamenti diversi. Potremmo perfino creare una psicopatologia sintetica, riproducendo ansia o attacchi di panico.” Così ha spiegato l’innovazione Danilo De Rossi, ovvero il creatore di Face. De Rossi è professore di bioingegneria al centro di ricerca E. Piaggio dell’Università di Pisa.

L’importanza della cosa sta nel fatto che il robot potrebbe essere utilizzato per lo studio e la cura dei disturbi psichici, oltre ad essere impiegato, come già avviene, nella riabilitazione dei bambini autistici e nel recupero di alunni con difficoltà di apprendimento.

Face al momento è impegnato al Robot Hub, l’area dedicata alla robotica della Technology Hub, che fino all 22 aprile sarà a Fieramilanocity.

Il reaction video di Morgan

A dir la verità, però, il nostro amico tecnologico è già una star. Nel 2016 ha infatti guadagnato un’enorme fama, complice il reaction video di Morgan, un film prodotto da Ridley Scott.

Il reaction video è un video di prova che viene sottoposto a spettatori selezionati prima dell’uscita del film al cinema. Lo scopo è quello appunto di valutare le reazioni del pubblico. Ebbene questo pubblico selezionato, nel caso di Morgan, era composto da Face e da un suo “cugino” americano. I due robot sono stati a loro volta ripresi mentre guardavano il trailer. Gli spettatori ripresi hanno raggiunto quasi due milioni di visualizzazioni con il loro video.

Avevamo già parlato del fatto che i robot stanno affinando le loro capacità di interazione, e che questo sarebbe stato l’anno della robotica in Europa. A quanto pare non ci eravamo sbagliati.

                                                                                                                                             Mariarosaria Clemente

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.