Meningite, scoppia la psicosi: boom di vaccini

0

La diffusione della meningite sta facendo scattare l’allarme e sono sempre di più gli italiani corsi a vaccinarsi.

Negli ultimi giorni, sono sempre di più i casi di meningite che si sono verificati in Italia. Il notevole spazio che è stato dedicato dall’informazione a questo tema unito al rischio di morte e contagio ha fatto scattare l’allarme nel nostro paese. Infatti, le richieste di vaccinazioni sono aumentate in maniera esorbitante rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e le asl e gli ospedali non riescono a soddisfare tutte le richieste. In ogni caso, gli stessi ospedali e anche il Ministero della Salute hanno comunicato che non c’è alcuna epidemia o emergenza e che il numero di casi registrati è in linea con quelli degli anni passati.

Fonte:investireoggi.it

Per salvaguardare qualsiasi rischio, vengono comunque invitati a sottoporsi alla vaccinazione i bambini piccoli e gli adolescenti, che sono i soggetti maggiormente a rischio. Tuttavia, i casi raccontati negli ultimi giorni hanno mostrato un quadro piuttosto eterogeneo e la meningite ha colpito più o meno tutte le fasce di età. L’unica Regione in cui la situazione va monitorata è la Toscana, dove la diffusione sembra essere più rapida, ma in ogni caso neanche questa è una situazione allarmante.

Quindi che cosa è la meningite?  – è una malattia del sistema nervoso centrale con imfiammazione delle meningi. Può essere determinata da germi che attaccano in maniera imprevedibile, sia attraverso contatti che portatori sani. Negli ultimi giorni si è parlato moltissimo del meningococco, che è il batterio principale in tema di meningite. Tale batterio è  di vari ceppi, come il tipo B e il tipo C, e quest’ultimo in particolare è  molto aggressivo e capace di portare alla morte molto rapidamente. Ci sono poi diversi altri batteri che possono causare la meningite, ma con sintomi e conseguenze decisamente meno gravi.

Marco Bruno

You might also like More from author

Comments

Loading...