Le notizie da un altro punto di vista

12 agosto, Giornata Internazionale della Gioventù

La celebrazione fu istituita nel 1999 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite

0

Una giornata per celebrare i giovani di tutto il mondo e il loro potenziale nel costruire la nuova società. Giunta alla diciannovesima edizione, la Giornata mondiale della Gioventù si celebra ogni anno il 12 agosto in tutto il pianeta. La prima volta fu nel 1999 quando l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite istituì questa Giornata in onore delle nuove generazioni, responsabili del cambiamento globale.

Sappiamo benissimo, infatti, che il futuro del nostro pianeta e nelle mani dei giovani e con questa celebrazione si vuole cogliere l’occasione per riflettere sui problemi con i quali le nuove generazioni si dovranno confrontare. Non sono poche le sfide che i giovani di oggi o di domani si troveranno a combattere, per questo si cerca anche di incoraggiarli a non mollare.

Tra i principali obiettivi di questa Giornata c’è sicuramente quello di aumentare la partecipazione dei giovani alle attività delle Nazioni Unite e nel processo decisionale. Così come quello di sviluppare politiche in settori prioritari come istruzione, occupazione, povertà, salute, ambiente e delinquenza giovanile. Senza dimenticare lo sviluppo dei vari canali di comunicazione e di cooperazione tra le organizzazioni giovanili delle agenzie delle Nazioni Unite e le altre organizzazioni intergovernative.




Il tema proposto quest’anno è “I giovani, costruttori di pace” promosso come sempre dall’UNESCO. Proprio i giovani, infatti, sono una delle maggiori priorità dell’UNESCO che, come ogni anno, ha invitato tutti i Club e Centri coinvolti, ad organizzare iniziative specifiche per celebrare i propri ragazzi. La Federazione Italiana dei Club e Centri per l’UNESCO ha già celebrato la Giornata lo scorso 29 luglio a Carrara dedicata proprio ai “giovani costruttori di pace”.

I giovani sono al centro dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile – ha dichiarato nel suo messaggio la Direttrice Generale dell’UNESCO, Irina Bokovae noi ci impegneremo su tutti i fronti per sostenerli“. La Bokova ha parlato di giovani come “leaders che svolgono un ruolo essenziale a livello locale, nazionale e mondiale“. L’ente si occupa infatti di rafforzare le basi del dialogo e della pace, soprattutto nelle zone colpite da conflitti e violenza, affinché le nuove generazioni possano essere artefici del cambiamento.

In tutto il mondo dunque si svolgono eventi il 12 agosto per celebrare questa Giornata. Su Google Maps è stata appositamente creata una mappa con tutti gli eventi in programma in ogni parte del mondo e inseriti nella World Map of Events.

Gianni Chiarappa

Leave A Reply

Your email address will not be published.