Microsoft: la realtà aumentata nella vita normale

Dalla parte di chi lotta per essere riconosciuto, dell'essere umano e dei suoi diritti.
Contribuisci a preservare la libera informazione.

DONA

Microsoft ha sviluppato l’Holoportation, una funzione che consente di trasformare una persona in ologramma facendola apparire dove desideriamo, possiamo inoltre interagire con l’ologramma, e quindi oltre a vederlo anche ascoltarlo.

thenexttech.startupitalia.eu
thenexttech.startupitalia.eu

Tutto questo è possibile grazie una camera 3D che scansiona la persona e la invia agli Hololens, ques’ultimi sono gli occhiali VR di Microsoft. Occorre, ovviamente, una connessione ad uno smartphone o un pc.

La versione per il pubblico è attesa non prima del 2020 e il prezzo non si conosce. Saranno più economici degli Hololens Development Edition, il kit di sviluppo con cui sarà possibile creare e testare applicazioni e giochi.

Il capo del progetto Alex Kipman, ha dichiarato:

“Gli ologrammi potranno diventare parte del nostro quotidiano”.

Stampa questo articolo