Ibm: riciclare il policarbonato e impiegarlo per attrezzature mediche

www.inpolicarbonato.it
0
www.inpolicarbonato.it
www.inpolicarbonato.it

Ibm  ha sperimentato  una nuova forma di riciclo, trasformando il policarbonato, un materiale presente nei cd, nei biberon, nelle lenti per occhiali e smartphone, nei contenitori da imballaggio e schermi Led, ad esempio. Il nuovo tipo di plastica che ne viene ricavata è atossica e ad alta resistenza utilizzabile ad esempio nelle apparecchiature mediche.

I policarbonati quando si decompongono rilasciano bisfenolo A (Bpa), una sostanza chimica che, nel 2008, ha costretto i rivenditori a ritirare i biberon di plastica dai negozi a causa dei timori per potenziali effetti sul cervello.

Related Posts

Secondo i ricercatori di Ibm è possibile evitare il rilascio di questa sostanza attraverso un processo chimico monofase in grado di convertire i policarbonati in una nuova plastica con temperatura e resistenza chimica superiori a quelle della sostanza originaria, è sicura al punto da poter essere usata per la depurazione dell’acqua, la fibra ottica e le apparecchiature mediche.

Secondo quanto affermato dai ricercatori:

“I policarbonati sono un tipo di plastica comune nella nostra società. Ora abbiamo una nuova modalità di riciclaggio, che migliorerà l’impatto di questa importante sostanza sulla salute e sull’ambiente a livello mondiale. Oltre a impedirle di raggiungere le discariche, ricicliamo la sostanza in un nuovo tipo di plastica. È una vittoria per l’ambiente su molti fronti”.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi