Il 5G supera i suoi primi test all’Università del Sussex

Ancora protagonista la controversa nuova tecnologia mobile

I test iniziali sul 5G, la prossima generazione di tecnologia mobile con la capacità di offrire una banda larga 100 volte più veloce, hanno avuto successo, come confermato dagli ingegneri.

0

Qui su Ultima Voce abbiamo recentemente discusso della potenziale pericolosità della rete 5G attraverso un articolo di Maurizio Martucci e la presentazione della sua ultima inchiesta: Manuale di autodifesa per elettrosensibili. Come sopravvivere all’elettrosmog di wi-fi, telefoni cellulari, smartphone e antenne di telefonia. Mentre arrivano 5G e wi-fi dallo spazio!

Ebbene, arriva ora dall’Inghilterra una notizia destinata a riaccendere le paure di chi teme fortemente questa nuova tecnologia.

La rete del futuro

Ricercatori dell’Università del Sussex e della società di consulenza telefonica Plum, infatti, hanno appena annunciato di aver testato con successo la copertura interna dei segnali 5G. Il completamento di questo studio, sostengono le due organizzazioni, è importante per assicurare il corretto avvio delle nuove reti, che dovrebbe iniziare nel Regno Unito entro il 2020. Lo studio si è concentrato sulla copertura indoor. E, inoltre, sulla coesistenza dello spettro di segnali 5G che funziona sulla banda da 3,5 GHz. Ulteriori test si sono concentrati su altre frequenze al di sotto dello spettro millimetrico.

La banda da 3,5 GHz è una delle frequenze che i vettori del Regno Unito useranno inizialmente per costruire le loro reti 5G. Tutti e quattro i principali vettori britannici hanno ottenuto almeno 20 MHz della banda a 3,5 GHz. L’evento si è svolto in una recente asta organizzata dal regolatore delle telecomunicazioni Ofcom, con Vodafone che ha ottenuto la maggior parte dello spettro.



Verso l’abbattimento dei costi

Garantire il corretto dispiegamento dei servizi 5G è una priorità per l’industria delle telecomunicazioni britannica e molti altri come loro. Molti proprietari di case, specialmente nelle aree rurali, potrebbero potenzialmente trarre vantaggio dall’introduzione delle tecnologie 5G Fixed Wireless Access (FWA). Un numero significativo di famiglie e imprese nel Regno Unito non è ancora collegato alla rete a banda larga in fibra del paese; principalmente a causa del costo proibitivo dell’installazione di linee in fibra ottica in tutto il paese.

I ricercatori hanno notato che il 5G FWA offre un modo economicamente conveniente di fornire servizi a banda larga ai consumatori. Soprattutto collegando più case e stabilimenti a Internet attraverso le torri cellulari. I proprietari di case dovrebbero aspettarsi velocità di trasmissione dati che sono almeno 20 volte più veloci rispetto a LTE 4G e potrebbero anche sperimentare velocità massime di download fino a 1 Gbps. Inoltre, il settore automobilistico, l’assistenza sanitaria e l’automazione industriale beneficeranno anche dell’impiego di reti 5G grazie alla minore latenza, all’affidabilità migliorata e alla maggiore capacità di rete.

Via alle danze nell’etere!

Diverse parti interessate nel paese europeo sono state attivamente coinvolte nei recenti test 5G. Ad esempio, il corriere britannico EE dovrebbe iniziare il suo primo test 5G quest’autunno. D’altra parte, la casa madre dell’operatore di rete BT ha collaborato con Huawei per lo sviluppo di tecnologie 5G in laboratori in tutto il Regno Unito. Nel frattempo, i ricercatori dell’Università del Sussex hanno condotto test anche l’anno scorso per studiare le prestazioni delle reti 5G funzionanti su lunghezze d’onda millimetriche.

Insomma, la rivoluzione 5G è alla sua alba, e la guerra tra sostenitori e detrattori è appena cominciata.

Roberto Bovolenta

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi