Alessia e Michele si sposano: primo matrimonio trans in Italia

Si sposa senza essersi sottoposta all'operazione di demolizione

“È la prima donna in Italia che, dopo aver avuto la riattribuzione di sesso senza doversi sottoporre all’intervento demolitivo, può felicemente coronare il suo sogno d’amore e unirsi in matrimonio con Michele Picone. Dopo 11 anni di vita insieme è una favola a lieto fine”

Alessia, Miss Trans, e Michele, suo futuro sposo
0

Alessia Cinquegrana si sposa. Il primo matrimonio trans celebrato in Italia

Michele Picone il prossimo giovedì sposerà Alessia

Dopo 11 anni di convivenza, Alessia e Michele convolano a nozze. Ciò che colpisce è che, il loro, è il primo matrimonio trans celebrato in Italia. Alessia non è ancora a tutti gli effetti una donna dal punto di vista fisiologico. Tuttavia, ha ottenuto il riconoscimento del nuovo sesso sulla carta d’identità.



Un matrimonio vero e proprio

La novità è proprio questa! Il loro è un vero e proprio matrimonio, non una unione civile. Le nozze verranno celebrate giovedì 27 aprile alle ore 12 presso il municipio di Aversa. Loredana Rossi, fondatrice dell’Associazione Trans Napoli, ha dichiarato: “È la prima donna in Italia che, dopo aver avuto la riattribuzione di sesso senza doversi sottoporre all’intervento demolitivo, può felicemente coronare il suo sogno d’amore e unirsi in matrimonio con Michele Picone. Dopo 11 anni di vita insieme è una favola a lieto fine”.



matrimonio trans
Alessia, Miss Trans, e Michele, il futuro sposo

L’ex Miss Trans pensa al futuro: vorrebbe dei bambini

La futura sposa Alessia, ex Miss Trans, finalmente riuscirà a coronare il suo sogno. Il futuro sposo è stato in precedenza il suo migliore amico. Da 11 anni condividono ogni momento della loro vita. Giovedì sarà il loro grande giorno. Alessia rivela che tutto questo le è sembrato per tanto tempo irraggiungibile. Oggi, tuttavia, si dice positiva per il futuro. Dichiara addirittura di non escludere la possibilità di volere dei bambini. Vorrebbe diventare mamma e rendere suo marito padre.

Le loro nozze segnano un passo decisivo nella storia transessuale italiana. Il primo matrimonio celebrato senza che la sposa abbia subito un’operazione invasiva come quella della demolizione dell’organo genitale maschile. La loro unione ufficializza la possibilità di matrimonio tra persone fisiologicamente dello stesso sesso ma con riattribuzione dello stesso sulla carta d’identità.

Maria Giovanna Campagna

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi