L’Amica Geniale alla conquista della Tv americana

L'amica Geniale, miniserie televisiva, tratta dai libri di Elena Ferrante approda negli USA.

Grazie alla co-produzione con HBO, la serie per la tv di Saverio Costanzo, sarà la prima fiction interamente italiana ad essere trasmessa negli Stati Uniti, in lingua originale.

Fonte immagine copertina: www.tpi.it
0

L’Amica geniale sbarca negli Stati Uniti.

Dopo le attese ampiamente premiate dagli spettatori, la miniserie televisiva nata dai libri di Elena ferrante e diretta da Saverio Costanzo approderà negli USA; il progetto è nato dalla collaborazione fra l’americana HBO, Rai Fiction, Tim Vision, Fandango e Wildside.

L’ Amica Geniale è la prima serie Tv in lingua straniera a rompere le barriere culturali degli Stati Uniti, riguardo alle produzioni televisive straniere.

Un motivo in più di orgoglio per un’opera che ha già ricevuto moltissimi apprezzamenti, in occasione dell’ultimo Festival del Cinema di Venezia; consenso che si è caricato di attese e pronostici alla vigilia del suo debutto, due sere fa, su Rai Uno e facendo il pieno di share.




La storia di Elena, detta Lenù, e Raffaella, detta Lila, cresciute in una Napoli popolare e chiaroscura, che terrà unite le due protagoniste per tutta la vita, attraverso un rapporto fatto di empatia, ragione e contrasto.

La sinergia narrativa tra l’opera di Elena Ferrante, che ha venduto copie in tutto il mondo e la visionarietà post-realista di Saverio Costanzo, rende l’Amica geniale, un capolavoro completo e innovativo della nuova corrente cinematografica italiana.

Sì perché se c’è un comun denominatore del film L’ Amica Geniale, è proprio la natura intrinsecamente made in Italy: dalla regia all’ambientazione; dall’idea originale all’intero cast, l’intero progetto nazionale si avvale di una co-produzione americana, ma senza neanche un divo di Hollywood.

Una prerogativa nuova inaspettata è stata la scelta della preservazione linguistica. È stata la stessa HBO a chiedere che L’ Amica Geniale fosse trasmessa in lingua originale, ossia in dialetto napoletano, avvalendosi unicamente dei sottotitoli.




Si tratta di un vero e proprio omaggio a uno dei dialetti più ricchi della lingua italiana, ma anche il più conosciuto al mondo.

“Pensare che in America guarderanno l’Amica Geniale sottotitolato, mi fa commuovere fino alle lacrime!”

“Ricostruzione ambientale perfetta, curatissima. Il vero, commovente, ineccepibile Made in Italy”.

Sono solo alcuni dei commenti apparsi sui vari social network, da parte dei tanti spettatori i quali sono rimasti molto affascinati dalla bravure delle due giovani attrici, ma anche dalla presenza di tanti particolari che, come poche volte accade, riescono a non tradire l’attendibilità al mondo ricostruito dalla Ferrante.

Fausto Bisantis

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi