Anche Mario Giordano rimane perplesso davanti a Giorgia Meloni

Ha dell’incredibile. Mario Giordano rimane perplesso davanti ad un sovranista. A contribuire all’impresa è stata Giorgia Meloni e la sua spiegazione sul funzionamento dei “1000 euro con un click a tutti.


Ieri sera Giorgia Meloni, su Rete4, è riuscita a fare qualcosa di miracoloso. Miracoloso.
Un qualcosa di mai visto prima: è riuscita a far rimanere visibilmente perplesso Mario Giordano davanti ad un sovranista. Si, Mario Giordano. Quello che si è gettato a terra per Bibbiano e che prendeva a mazzate le zucche di Halloween. Era perplesso. Il motivo? La spiegazione del funzionamento dei “1000 euro con un click a tutti”.
Perché ieri la Meloni ha deciso di “dettagliarla” bene. Quindi Giordano all’inizio c’ha provato:
“Mi faccia capire: se io non ho 2mila euro sul conto faccio richiesta alla banca, anche online, firmo un foglio e mi danno 1000 euro? Senza controlli preventivi?”.
Lei risponde:
“Si, perché l’unica cosa che ancora funziona è la burocrazia e vogliamo abbatterla. Lo Stato come ti prende soldi con un click può anche darteli. I controlli li facciamo dopo, a valle”.
Lui abbassa la testa: “Ah, a valle…”. C’è un attimo di silenzio. Poi dopo due minuti durante i quali la Meloni continuava a parlare di soldi che piovono con click, Giordano capisce che è meglio chiudere. La interrompe brutalmente e la obbliga a cambiare argomento. E così termina la grande spiegazione della Meloni.
Con questo piccolo, grande miracolo.
Che non ha visto soldi piovere dal cielo come avrebbe voluto lei.
Ma un Giordano che ferma un sovranista dal continuare a dire scempiaggini epocali.

 

Leonardo Cecchi 


Sostieni Ultima Voce. Di stampo apartitico, si schiera dalla parte dei diritti, di chi lotta per essere riconosciuto, dalla parte dell’essere umano e dell’essere umani. Aiutaci a fare tutto questo! La donazione ti darà la possibilità di entrare a far parte del nostro forum. Scrivici per sapere come.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *