Angela Merkel in Arabia senza velo, secondo Libero la TV saudita ha pixellato i suoi capelli

0

LiberoQuotidiano pubblica il 4 maggio 2017 un articolo dal titolo “Angela Merkel in Arabia senza velo. Schiaffo alla Boldrini, ma poi… Come la riducono gli islamici in diretta tv” in merito ad una foto che circola online riguardo una presunta censura da parte di una televisione saudita.

Analisi

Ecco l’articolo di LiberoQuotidiano:

Un atto di orgoglio brutalizzato dagli arabi. Angela Merkel ha visitato Arabia Saudita ed Emirati Arabi incontrando i leader dei due Paesi mediorientali per discutere della guerra all’Isis, del riscaldamento globale e dei diritti umani e del ruolo delle donne. La Cancelliera tedesca ha fatto tutto senza mai indossare il velo. Nelle foto ufficiali con il re saudita Salman bin Abdulaziz al-Saud, appaiono tutti sorridenti e rilassati. Ma sulla tv araba è andata in scena la censura islamica, con gli “scandalosi” capelli della Merkel pixellati per non essere mostrati ai fedeli. A diffondere l’immagine, su Facebook, è stato il giornalista Naman Tarcha. Uno scatto diventato virale e ripreso su Twitter da @Nonleggerlo.

Effettivamente l’immagine è stata prelevata dalla condivisione di “Non leggerlo” su Twitter, che a sua volta gli era stato segnalato il tweet del giornalista e conduttore TV siriano Naman Tarcha:

#Merkel pixelata sulla tv dell’Arabia Saudita nuovo membro della Commissione #Onu per la Tutela della #Donna

In realtà la foto è opera degli admin della una pagina Facebook araba di nome “خسة” (@khasenews) che non è affatto una TV saudita. Ecco la pubblicazione del 3 maggio alle ore 9:00 e il commento degli admin dove spiegano che si tratta di una burla:

Testo del post: “Just for fun..”

Commento: “Pagina parodia = post ironico”

Lo stesso giornalista e conduttore TV siriano scrive un tweet chiarificatore il 3 maggio 2017 alle ore 22:17:

#khasse che ha pubblicato la foto non é un sito di informazione ma sito comico di prese in giro!

L’autore dell’articolo di – non si è degnato di verificare, pubblicando sul sito della testata una fake news nonostante la smentita del giorno prima.

Nel frattempo ecco il video di una TV saudita, niente pixel censori:




A fare lo stesso errore di Libero sono stati Il Giornale (cancellato, ma salvato con Archive) e Today.

 

David Puente 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi