Passioni e Ape Car: Francesco Bongio, mini direttore di un museo

L’infanzia: un periodo d’oro, pieno di giochi, risate… e volubilità. Un giorno dichiaravamo guerra ad un bambino, il giorno dopo eravamo pappa e ciccia con lui. Ci aggrappavamo con passione ai nostri hobby, ma eravamo incostanti. La continuità, atipica nei bambini, è uno dei pregi di Francesco Bongio.

Francesco ha dodici anni e vive a Morbegno, in provincia di Sondrio. Il bambino è il direttore di un museo. Sì, avete letto bene. Un museo in cui sono esposti più di 40 modellini di Ape Car. Oltre ai modellini, sono in bella mostra anche dépliant e schede tecniche e informative dei veicoli oggetto dell’esposizione.

Francesco Bongio
Francesco con uno dei suoi modellini. Fonte: milano.corriere.it

Il progetto di Francesco Bongio è iniziato cinque anni fa, come un gioco. Il bambino, che allora aveva sette anni, aveva ricevuto un regalo da Silvia, sua zia. Era un modellino di Ape Car. Nonostante la tenera età, Francesco ha cominciato ad appassionarsi alle riproduzioni dei famosi veicoli a tre ruote. E lo ha fatto con una dedizione ammirevole.

Il bambino ha iniziato dunque a collezionare le piccole Ape Car. Ancora una volta, è intervenuta zia Silvia, proponendo al nipotino di esporre i modellini in una sorta di museo. Il locale di proprietà dello zio, adibito a tale scopo, è diventato ben presto troppo piccolo per la collezione sempre più grande. La famiglia Bongio ha, dunque, trasferito tutto il materiale in una stanza più grande.

Francesco è un bambino molto fortunato. I suoi genitori, infatti, hanno appoggiato la sua decisione senza riserve. Tutti hanno un ruolo nel progetto del piccolo direttore, compresa la sorellina. A soli nove anni, Giulia è la vice-direttrice del museo.

Oltre ad essere il direttore, Francesco si occupa anche delle visite guidate. Il bambino ricorda la prima inaugurazione, accompagnata da emozione e timidezza. Oggi il dodicenne è molto più disinvolto, e riesce a parlare con sicurezza di fronte a bambini e adulti.

Francesco ha anche realizzato un blog per promuovere il suo museo e tenere aggiornati i visitatori. Se siete curiosi di vedere cosa è riuscito a fare un bambino partendo da un modellino, correte a dare un’occhiata! http://museoapecar-morbegno.blogspot.it/

Veronica Suaria

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *