Annunciati gli astronauti del programma Artemis: la parità raggiunge la luna

Dalla parte di chi lotta per essere riconosciuto, dell'essere umano e dei suoi diritti.
Contribuisci a preservare la libera informazione.

DONA

Nove donne e nove uomini nel team di astronauti del programma Artemis

Con un annuncio ufficiale, la NASA ha svelato i volti ed i nomi degli astronauti che prenderanno parte al prestigioso programma Artemis. Basta un colpo d’occhio alle foto dei pionieri spaziali per capire che si tratta di un annuncio di grande valore simbolico e non solo per la portata epocale del programma.
Per la prima volta nella storia, infatti, il numero di componenti del team è diviso equamente tra uomini e donne.



Ciascuno dei membri possiede un curriculum lodevole, ma soprattutto un bagaglio culturale e sociale differente.

Stephanie Wilson

Astronauta scelta dal 1996. Dopo aver conseguito una laurea in scienze ingegneristiche e un master in ingegneria aerospaziale, ha lavorato alla sonda Galileo presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA.

Joseph Acaba

Astronauta della Nasa dal 2004. Il suo background accademico conta una laurea in geologia ed un master in geologia ed istruzione. Ha trascorso 306 giorni nello spazio.

Kjell Lindgren

Astronauta scelto dal 2009. Possiede una laurea in biologia ed un master in fisiologia cardiovascolare. In passato ha ricoperto il ruolo chirurgo di volo a supporto delle missioni dello space shuttle e della stazione spaziale.

Kate Rubins

Astronauta scelta dal 2009. Ha conseguito una laurea in biologia molecolare e un dottorato in biologia del cancro. È stata la prima persona a sequenziare il DNA nello spazio e attualmente si trova in orbita attorno alla terra per il suo secondo volo a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Scott Tingle

Astronauta selezionato dalla Nasa nel 2009. Possiede una laurea e un master in ingegneria meccanica. E si è inoltre laureato presso la US Navy Test Pilot School. E’ capitano della Marina degli Stati Uniti ed ha trascorso 168 giorni nello spazio.

Victor Glover

Astronauta scelta dal 2013. Comandante della Marina di Pomona, ha conseguito una laurea in ingegneria generale e un master in ingegneria dei test di volo, ingegneria dei sistemi e arte e scienza operativa militare. Ricopre l’incarico di ingegnere di volo Expedition 64 a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Christina Hammock Koch

Astronauta scelta dal 2013. Possiede una laurea in laurea in ingegneria elettrica e fisica e un master in ingegneria elettrica. Detiene il record per il più lungo volo spaziale singolo di una donna.

Nicole A. Mann

Astronauta scelta dal 2013. Possiede una laurea e un master in ingegneria meccanica. Attualmente si sta addestrando come pilota per il Crew Flight Test del Boeing CST-100 Starliner.

Anne McClain

Astronauta scelta dal 2013. Possiede una una laurea in ingegneria meccanica / aeronautica e un master in ingegneria aerospaziale e relazioni internazionali. E’ un aviatrice dell’esercito senior e si è diplomata alla US Naval Test Pilot School come pilota collaudatore di elicotteri.

Jessica Meir

Astronauta scelta dal 2013. Laureata in biologia, ha conseguito un master in studi spaziali e un dottorato in biologia marina. Ha trascorso 205 giorni nello spazio e ha effettuato tre passeggiate nello spazio.

Kayla Barron

Scelta come astronauta nel 2017. Vanta una laurea in ingegneria dei sistemi ed un master in ingegneria nucleare. In passato è stata membro della prima classe di donne incaricate nell’ambito dei sottomarini. È un tenente comandante della Marina degli Stati Uniti.

Raja Chari

Astronauta dal 2017. Laureato in ingegneria astronautica e con un master in aeronautica e astronautica. Possiede il titolo di colonnello dell’aviazione americana. Prima di approdare alla Nasa,  ha lavorato sugli aggiornamenti dell’F-15E e poi sul programma di sviluppo dell’F-35.

Matthew Dominick

Astronauta scelto dal 2017. Possiede una laurea in ingegneria elettrica e un master in ingegneria dei sistemi. Si è inoltre laureato presso la US Naval Test Pilot School. Ha ricoperto il ruolo un pilota collaudatore specializzato in lanci e atterraggi di portaerei.

Warren Hoburg

Astronauta scelto dal 2017. Possiede una laurea in aeronautica e astronautica ed un dottorato di ricerca in ingegneria elettrica e informatica.

Jonny Kim

Astronauta scelto dal 2017. Dopo il liceo, si è arruolato nella Marina degli Stati Uniti. Dopo aver prestato servizio come Navy Seal, ha conseguito una laurea in matematica.

Jasmin Moghbeli

Astronauta scelta dal 2017. E’ maggiore nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti, ha alle spalle sia una laurea triennale che una magistrale in ingegneria aerospaziale.

Frank Rubio

Astronauta scelto dal 2017. Possiede una laurea in relazioni internazionali ed in passato ha servito sia come pilota di elicotteri Blackhawk che come chirurgo di volo.

Jessica Watkins

Astronauta scelta dal 2017. Vanta una laurea in scienze geologiche e ambientali e un dottorato in geologia. Ha lavorato come membro del team scientifico per il rover Mars Science Laboratory.



Tra di loro, l’uomo e la donna che raggiungeranno la luna

Quello che la Nasa si prefigge con il programma Artemis, infatti, è di realizzare la prossima missione sulla luna entro il 2024. Il progetto prevede un nuovo sistema di lancio, chiamato Space Launch System. Ma anche una capsula di nuovissima concezione creata con la collaborazione dell’ESA: la capsula Orion. Ed infine, un avamposto orbitale da costruire intorno al nostro satellite, il Lunar Gateway.

La prima missione, Artemis-1, è prevista per il 2021 sarà priva di equipaggio e servirà come test ufficiale per controllare l’affidabilità dell’integrazione tra l’SLS e la capsula Orion.

Si ipotizza per il 2023 la missione, Artemis-2.  Quattro astronauti avranno il compito di eseguire una manovra orbitale intorno alla Luna e tornare sulla terra.

Seguirà poi la missione più importante, Artemis-3. E consisterà nell’agognato allunaggio nella regione del polo meridionale della luna.




Non saranno le uniche missioni di Artemis. La Nasa vuole perseguire l’obiettivo di una nuova esplorazione umana della luna. E questa volta, non saranno solo gli uomini a raggiungerla.

Carola Varano

Stampa questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.