Autostima: un elemento alla base dell’eccellenza

0

Livio Sgarbi

Di Livio Sgarbi

 

“Non sono abbastanza…”, “non ce la farò…”, “l’importante è partecipare…”. Sono queste alcune delle espressioni comuni che denotano mancanza di autostima.

Ognuno di noi ha doti e caratteristiche speciali, il problema però è che non tutti ne sono consapevoli e/o riescono a valorizzarle appieno.

Proprio su questo concetto è fondata la sesta regola d’oro per raggiungere la felicità e il successo.

  1. Avere fiducia in se stessi

I grandi fuoriclasse dello sport si presentano alle gare sempre con grande umiltà, eppure nel loro profondo sanno di essere bravi, capaci e pronti ad affrontare la sfida. Di fatto, forse non lo dicono ai giornalisti, ma credono molto sia nelle loro capacità fisiche e tecniche (velocità, resistenza, dritto/rovescio, servizio, ecc.), sia in quelle più intime e personali (tenacia, determinazione, costanza, ecc. ).

In questo senso, la fiducia in se stessi serve loro non solo per esprimere al meglio le proprie attitudini, ma anche per valorizzare al massimo tutta la preparazione che hanno dovuto affrontare con grande impegno a monte di una determinata performance.

Tuttavia, il mondo dello sport è pieno di nomi di atleti dall’indiscutibile talento e che si sono fermati a livelli “mediocri”. D’altro canto, esiste anche il fenomeno contrario, ovvero atleti di discutibile valore tecnico che, grazie a una grande fiducia nei propri mezzi, sono comunque riusciti a valorizzare le proprie capacità e a raggiungere l’eccellenza.

Allo stesso modo nella vita di tutti i giorni, non è sempre semplice individuare e valorizzare al massimo i propri talenti. Il punto è che se non conosciamo e se non crediamo prima noi nelle nostre capacità, potenzialità e risorse, perché dovrebbero crederci gli altri?

Per raggiungere il successo quindi, ciò che è necessario fare è innanzitutto prendere atto dei nostri punti di forza, allenarli e in seguito convincerci sempre di più del loro valore.

Esercizio: Elenca i tuoi talenti (caratteriali, professionali e via dicendo), allenali e mettili costantemente alla prova. In seguito, annota i vari miglioramenti. Ricordati di confidare sempre in loro e attingi a piene mani alle tue miglior risorse.

Ascoltati, tutto ciò di cui hai bisogno è già dentro di te. Ora!

 

Per approfondire guarda la Videocoaching.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi