Bambino di 2 anni ucciso a Milano: si cerca il padre

Ad allertare i soccorsi, il papà del piccolo che, all'arrivo dei sanitari, avrebbe fatto perdere le sue tracce.

0

Orrore in una casa popolare: trovato un bambino di 2 anni ucciso a Milano.

Quella che si sono trovata davanti agli occhi gli uomini della Polizia è stata una scena terrificante: un piccolo, di appena 2 anni, pieno di lividi e con i piedi legati, è stato trovato senza vita nell’appartamento di edilizia residenziale gestito dall’Aler, dove viveva con la mamma ed il papà. Ad allertare gli agenti sarebbe stato il papà del bambino, un trentaquattrenne, H.A., che però all’arrivo della Polizia ha fatto perdere le sue tracce.

Questa mattina alle 6, 02, è arrivata una chiamata al centralino del 118. Ai sanitari, i genitori del piccolo, in lacrime, hanno riferito che il bambino aveva problemi respiratori. Quando i soccorsi sono giunti nell’appartamento in zona San Siro, via Ricciarelli, non hanno potuto fare altro che constatare la morte del bambino. Secondo le prime indiscrezioni, sembra che il piccolo avesse i piedi legati, diversi lividi sul corpo e una ferita alla testa, che potrebbe essere stata la causa della sua morte.




Related Posts

Bimbo ucciso a Frosinone

La vicenda del bambino di 2 anni ucciso a Milano ricorda il drammatico epilogo della morte del piccolo ucciso a Frosinone dai genitori lo scorso aprile. Il piccolo sarebbe stato ucciso per aver interrotto, con il suo pianto, un momento d’intimità tra i 2 genitori.  Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Donatella Di Bona, madre del piccolo Gabriel Feroleto, non era sola al momento del delitto. Gli investigatori avrebbero appurato la presenza del papà del bambino, che, in un primo momento si era dichiarato completamente estraneo ai fatti. L’uomo era presente al momento del delitto e, non solo non avrebbe fatto nulla per impedirlo, ma avrebbe addirittura partecipato concretamente all’esecuzione materiale dell’omicidio. In una prima versione dei fatti, la madre aveva raccontato agli inquirenti che ad uccidere il piccolo sarebbe stato un pirata della strada.

 

Mena Indaco

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi