Beer Yoga: come coniugare benessere fisico e mentale

0

Il beer yoga è proprio quello che immaginate, ovvero praticare lo yoga con l’aiuto di una bottiglia (e del suo contenuto) di birra!

Beer Yoga: come coniugare benessere fisico e mentale Sembra un sogno per gli amanti della ‘bionda’: lo beer yoga è la nuova tendenza in arrivo dall’Australia, dove conta già numerosi corsi ad hoc con tantissimi iscritti. Potrebbe essere un ottimo stimolo anche per tutti i pigri, che in questo modo sarebbero invogliati a praticare attività fisica, durante la quale potranno sorseggiare della birra senza sensi di colpa.

Pare che questo originale connubio tra alcol ed esercizio fisico sia nato nelle comunità hipster di Berlino, sebbene i maggiori sostenitori della pratica siano negli Stati Uniti e nel continente australe.

Non si scherza però: gli ideatori del beer yoga sostengono la ferma convinzione secondo cui è necessario unire i due piaceri – quello per il corpo e quello per la mente – affinché l’uomo possa raggiungere uno stato di benessere generale.

In cosa consiste il beer yoga?

I fan del beer yoga, per esempio, non fanno altro che assumere le tipiche posizioni dello yoga aiutandosi però con una bottiglia di birra. La si può usare, per esempio, per allungare la schiena se spinta con le braccia lontana dal corpo, oppure per migliorare l’equilibrio se posizionata sulla testa.

L’efficacia di questa nuova pratica nasce dal fatto che sia lo yoga sia qualche sorso di birra generano rilassamento e uno stato di leggerezza superiori a quelli provati in condizioni normali. In ogni seduta, poi, la musica soffusa e un’atmosfera da pub sono le ciliegine sulla torta che permettono una più completa integrazione tra la meditazione yoga e il piacere del luppolo.

Si tratta sicuramente di una pratica lontana dai canoni tradizionali dell’attività fisica e del fitness, ma pare stia diventando un ottimo compromesso per svolgere attività fisica e allo stesso tempo ristorarsi in un ambiente piacevole e rilassante quale, per esempio, una birreria o un pub.

Sui social sono sempre di più i follower del beer yoga a livello internazionale, sebbene in Italia questa originale disciplina non abbia ancora preso piede in larga misura.

Cose ne pensa la comunità dello yoga tradizionale, quello puro e non influenzato dalle mode?

Secondo un articolo tradotto dal Programma del raduno internazionale di yoga Costineşti 2016, vol. 1, pubblicato su www.yoga-integrale.com:

“Allucinante è la pratica “birra + yoga” un’attività folle e pericolosa che associa tecniche di yoga tradizionali con il consumo simultaneo di birra, atto che mescola gli effetti contrari delle due azioni di purificazione-intossicazione, portando i praticanti irresponsabili e incoscienti ad avere squilibri psico-emotivi maggiori. Beer+yoga è un’assurda idea berlinese, tra le più ridicole che esistano, accanto allo yoga vids, aerial silk, o ad altre pseudoforme di yoga dello stesso stampo circense o giù di lì”.

Annachiara Cagnazzo

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi