I benefici della birra: ecco i motivi per cui fa bene alla salute dell’organismo

Un vero e proprio integratore di vitamine e sali minerali.

Chi la beve forse non è del tutto consapevole degli effetti positivi che essa ha sul corpo, ma esistono davvero e noi ve li spieghiamo.

0

Bionda, rossa o scura, per gli amanti della birra non c’è differenza di colore. C’è chi la beve mangiando una pizza e chi la sorseggia guardando una partita sportiva alla televisione. E poi c’è chi la consiglia per i suoi effetti positivi sulla salute, non ci credete? Continuate a leggere!




I benefici della birra

Alcuni studi condotti nel corso degli ultimi anni hanno dimostrato i benefici della birra, eccoli di seguito:

1. Consumare moderatamente birra riduce del 24,7% il rischio di malattie cardiovascolari, quali infarto e ictus. La dose consigliata sarebbe di 30 grammi di alcol (ossia 3 bicchieri da 0,2% litri).

2. Un bicchiere da 0,25 litri di birra al giorno fa crescere del 4% il livello del colesterolo ‘buono’ (HDL) nel sangue.

3. La birra contiene i 13 minerali essenziali per la vita dell’essere umano, ovvero: Ferro, Calcio, Fosforo, Potassio, Magensio, Zinco, Sodio, Manganese, Fluoro, Rame, Silicio, Cloro e Selenio.

3. Grazie alla presenza dei suddetti minerali, in particolare del silicio, la birra è utile nella prevenzione dell’osteoporosi, in quanto tale minerale è importante per la densità minerale dell’osso.

4. Inoltre, la birra è ricca di antiossidanti, dunque combatte i radicali liberi, rallentando l’invecchiamento.

5. Se messa a confronto con altre bevande sia alcoliche che analcoliche (come superalcolici e succhi di frutta), risulta meno calorica.

6. La birra è utile nell’eliminazione dei liquidi in eccesso, trattenuti dai tessuti, grazie al fatto che il magnesio e il potassio in essa contenuti stimolano la diuresi.

7. La birra fa bene a chi pratica sport, in quanto la sua assunzione dopo l’esercizio fisico favorisce la reintegrazione dei liquidi e dei sali minerali eliminati mentre si svolgeva attività fisica.

8. La birra aiuta a prevenire la formazione di calcoli renali.

9. Chi consuma questa bevanda presenta un minore rischio di contrarre il morbo di Parkinson.

10. La birra contiene vitamine appartenenti al gruppo B, tra cui la B12, di assoluta importanza sia per vegetariani e vegani (che non mangiano carne o alimenti derivati da animali), ma anche per quanti sono onnivori, in quanto favorisce il funzionamento del sistema nervoso e il rinnovo delle cellule del sangue.




Già gli antichi sapevano dei numerosi benefici della birra sul corpo umano. Gli Egizi la somministravano anche ai bambini piccoli, poiché la ritenevano un toccasana: a loro veniva fatta bere quella con una gradazione alcolica bassa, diluendola con acqua e miele. In particolare, erano i neonati a ricevere quest’integratore a base di birra, nei casi in cui le madri non riuscissero ad allattarli.

Inoltre, alcuni studi hanno portato alla scoperta degli effetti positivi della birra anche sulla digestione e su eventuali diete: questa bevanda stimola l’attività dell’intestino, poiché attiva uno specifico recettore (è però da sconsigliare a chi soffre di ulcere e reflusso gastroesofageo). Inoltre, la birra (così come tutte le bevande alcoliche) non è assolutamente da consumare durante la gravidanza o l’allattamento.




Infine, un’ultima raccomandazione: i benefici della birra qui riportati non vogliono di certo essere un invito a berne troppa fino ad ubriacarsi. Bevete, ma con moderazione e con responsabilità e non mettetevi alla guida di autoveicoli, dopo aver assunto alcolici.

Carmen Morello

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi