Bimba serpente cacciata da scuola: compagni impauriti

amebobook.com
0

Affetta da eritrodermia, è stata nominata “bimba serpente”

Shalini Yadav chiede aiuto: vuole studiare!

I suoi ex compagna di classe l’hanno soprannominata “bimba serpente“. La storia viene dall’India e Shalini Yadav ha 16 anni. Il soprannome che le è stato accollato dipende dalla sua malattia.

Si tratta di eritrodermia, grave patologia della pelle nota con il nome di sindrome dell’uomo rosso. La pelle della povera ragazza si desquama provocandole tanto dolore, oltre che immenso imbarazzo.

Ogni due mesi la pelle della ragazza si rinnova totalmente, proprio come quella di un serpente. Per attenuare l’inarrestabile indurimento della cute, la ragazza è costretta a continue immersioni in acqua. Oltre a ciò, deve essere cosparsa di crema idratante più volte al giorno.

Le cure a cui dovrebbe sottoporsi sono davvero troppo costose. La sua famiglia è molto povera e i pochi soldi guadagnati da suo padre servono per sfamare una famiglia di otto persone.

amebobook.com

Io volevo studiare ma mi hanno cacciato da scuola perché la mia faccia spaventa gli altri alunni. Nella mia famiglia tutti soffrono a causa della mia malattia. Ma io che colpa ne ho? Che peccato ho commesso per ricevere una simile punizione? Io voglio vivere. Vi prego, aiutatemi, se potete”.

Nessuno dovrebbe mai sentirsi colpevole di essere vivo.

Quando hai solo 16 anni, non dovresti pensare a nient’altro se non a ridere e studiare.

Shalini Yadav non può. Shalini Yadav, forse, non fa altro che pensare alle facce sconvolte dei suoi compagni. Shalini Yadav, forse, pensa continuamente a quanto dolore stia dando alla sua famiglia. Shalini Yadav, forse, pensa alla morte come unica possibilità. Forse.

A soli 16 anni, Shalini Yadav, si sente colpevole pur essendo innocente. Un po’ come quando al supermercato dietro di te cadono in terra confezioni di crema idratante e ti chiedi se sei stato proprio tu. Colpevole come un ladro.

Stavolta non si tratta del supermercato, ma di una vita. Una vita vera. I flaconi di crema idratante non giacciono in terra stavolta, sono solo ciò di cui Shalini Yadav ha bisogno.

Maria Giovanna Campagna

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi