Calciomercato Juventus, tante idee e desideri ma ancora poco di concreto

0

La Juventus si prepara alla stagione di mercato 2019/2020 eliminando ogni dubbio rimasto sulla scelta del proprio allenatore.

Le prime ipotesi vedevano Guardiola tra i nomi favoriti ma la scelta finale è ricaduta su Maurizio Sarri. Per la prima volta l’annuncio arriva direttamente la domenica e, dopo solo un mese dall’addio di Allegri, la Juve entra nell’era Sarri.

L’operazione vede la Juventus risarcire il Chelsea con una somma totale ancora da decidersi ma posta tra i due e i cinque milioni di Euro e basato sul successo riscosso nella prossima stagione dal nuovo allenatore bianconero. Il contratto è stipulato su base triennale e prevede uno stipendio di ben 6 milioni di Euro netti per ogni stagione con possibili premi extra per il raggiungimento di determinati obiettivi.

La panchina della Juventus è stata una delle ultime delle Serie A a riempirsi e quella a rimanere vuota per il periodo più lungo. Sarri si è messo subito al lavoro per finalizzare la nomina del nuovo staff che sicuramente vedrà l’arrivo di Giovanni Martusciello, ex assistente di mister Spalletti all’Inter. La squadra aveva comunque già parlato di Sarri come possibile candidato il 21 maggio ed ha certamente raggiunto le aspettative della società e dei tifosi.

Nominato l’allenatore, Paratici e lo staff juventino possono ora concentrarsi a tempo pieno sul rinnovamento della formazione.

Per il centrocampo serve un giocatore di peso e i tre candidati principali sono Rabiot, Pogba e Milinkovic-Savic. La Juve sembra essere in pole position per Pogba ma la richiesta stratosferica del Manchester United si piazza a 150 milioni di Euro.

Related Posts

I bianconeri hanno anche adocchiato il giovane talento argentino Enzo Barrenechea al momento giocatore del Newell’s Old Boys: questo giovane diciannovenne è già uno dei migliori calciatori nel suo campionato e potrebbe approdare alla Juve nel caso si riesca a superare il problema del suo stato di extra comunitario.

Sempre dal Sud America è già stato confermato l’arrivo di Wesley, altro giovane questa volta proveniente dal Flamingo, terzino puro con le caratteristiche tipiche dei difensori brasiliani e uno scatto palla al piede a dir poco impressionante.

In difesa si cerca l’acquisto di un centrale che possa garantire sicurezza alla squadra è il sogno nel cassetto della Juventus rimane De Ligt. In attesa della decisione finale della Uefa sulle sanzioni contro il Chelsea, ancora non è stato scelto se richiamare Emerson Palmieri e Jorginho. Demiral invece sembra un acquisto ormai concluso e potrebbe diventare disponibile per Sarri fin da subito.

Anche per l’attacco, i bianconeri puntano a rimodellare la sezione e voler continuare ad essere una giocata sicura per gli appassionati che cercano di pronosticare una partita di calcio. I due attaccanti più desiderati sono Chiesa e Icardi ma le trattative sembrano essere ancora campate in aria. Il sogno nel cassetto Juventino rimane Higuain ma, nonostante la conferma di Sarri, il suo arrivo rimane una prospettiva difficile e probabilmente irraggiungibile.

La Juventus si sta dunque preparando ad una stagione di mercato accesa ed interessante che potrebbe presentarsi ricca di colpi di scena con l’obiettivo di rinforzare una squadra già vincente e rimanere la favorita della Serie A.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi