California: misure di emergenza per rispondere alla siccità

Dalla parte di chi lotta per essere riconosciuto, dell'essere umano e dei suoi diritti.
Contribuisci a preservare la libera informazione.

DONA

Misure senza precedenti sono state adottate nel sud della California, in preda a un’estrema siccità. L’uso dell’acqua all’aperto è limitato a un giorno alla settimana per diversi milioni di persone, a partire dal 1 giugno.

Non avevamo mai sperimentato tali condizioni. Dobbiamo ridurre davvero la domanda. Quanto afferma Adel Hagekhalil, direttore generale del Metropolitan Water District (MWD).  L’organizzazione che gestisce l’acqua nel sud della California.

Il 26 aprile questa cooperativa che riunisce diverse città, tra cui parte di Los Angeles, ha preso una decisione senza precedenti dichiarando lo stato di emergenza per mancanza di acqua. Imponendo che il suo uso all’aperto fosse limitato a un solo giorno alla settimana per circa 6 milioni di persone.

Condizioni di siccità da record negli ultimi tre anni hanno portato a livelli d’acqua storicamente bassi nei bacini idrici della California. La linfa vitale dell’approvvigionamento idrico dello Stato. Molti stanno funzionando significativamente al di sotto della loro media storica per capacità,  secondo il Dipartimento delle risorse idriche della California .

Tempi senza precedenti richiedono misure senza precedenti.

Il Metropolitan Water District (MWD) della California meridionale ha dichiarato emergenza per la carenza d’acqua e ha implementato per la prima volta nella sua storia un programma di conservazione dell’acqua di emergenza .

Queste restrizioni entreranno in vigore il 1 giugno. Riguarderanno le aree che dipendono dallo State Water Project, un complesso sistema infrastrutturale che porta l’acqua dal delta del fiume Sacramento al sud dello stato.

Tali misure impongono ai residenti e alle imprese di parti delle contee di Los Angeles, San Bernardino e Ventura di ridurre il consumo di acqua del 20-30%. I tagli drastici limitano l’irrigazione all’aperto a un giorno alla settimana.

Ma cosa ha portato a tagli così drastici?

La siccità record di gennaio, febbraio e marzo di quest’anno, ha spinto le forniture d’acqua al limite. Costringendo i funzionari a tagli significativi. Un inverno più secco del normale in California ha lasciato la regione in gravi difficoltà dirigendosi verso i mesi estivi.

L’intero stato è afflitto dalla siccità, con oltre il 95% nella categoria da grave a estrema, con un aumento di quasi il 30% da metà gennaio, secondo lo United States Drought Monitor . La California ha ricevuto un po’ di sollievo dalla siccità dopo un dicembre piovoso, ma l’andamento del tempo si è rapidamente prosciugato al cambio del calendario fino al 2022.

Per contestualizzare quanto sia stato secco in California, i meteorologi affermano che vale la pena esaminare diversi totali chiave delle precipitazioni per le principali città dello stato.




Il centro di Los Angeles ha una media di 9,16 pollici di pioggia dal 1 gennaio al 31 marzo, ma quest’anno la Città degli Angeli ha raccolto solo 1,66 pollici, ovvero il 18% della media. Più a sud, a San Diego , le condizioni non erano così deprimenti, ma la città rappresentava solo il 44% del totale medio delle precipitazioni di 5,64 pollici per lo stesso periodo di tempo.

Le precipitazioni medie aumentano notevolmente più a nord, ma anche queste aree sono state ben al di sotto delle medie storiche. Eureka , che normalmente riceve circa 18 pollici di precipitazioni durante i primi tre mesi dell’anno, è scesa di poco meno di 4 pollici. Anche tenendo conto di un dicembre più piovoso, la sicittà è comunque diminuita di oltre il 50% rispetto alle precipitazioni medie.

I meteorologi di AccuWeather sostengono che le prospettive a breve termine per la regione non promettono pioggia e che le prospettive a lungo termine sono altrettanto deprimenti.
Secondo le previsioni dell’estate 2022 appena pubblicate per gli Stati Uniti , ritengono che un’altra stagione attiva degli incendi sia in programma per la California e gran parte del resto del sud-ovest, poiché il caldo estivo si combina con l’insolita siccità.

 

Felicia Bruscino 

 

Stampa questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.