I cani da slitta vivono con l’uomo da almeno 9500 anni

0

Lui si chiama Žochov (o Zhokhov secondo la grafia inglese)  prende il nome dall’isola della siberia in cui è stato ritrovato preservato nel ghiaccio.
Finora si riteneva che quello preservato nel ghiaccio per ben 9500 anni fosse il corpo di un antico cane, ma l’analisi dei suoi geni ha mostrato una storia diversa Žochov  è molto simile ai moderni cani da slitta.
La notizia la apprendiamo sul sito dell’Università di Copenaghen e i primi due autori (il professore associato Shyam Gopalakrishnan e il dottorando Mikkel Sinding) appartengono al Globe Institute che è parte della facoltà di scienze dell’università danese ma alla ricerca pubblicata su Science hanno collaborato anche l’università della Groenlandia e l’Istituto di Biologia Evoluzionistica di Barcellona.

I cani da slitta sono con noi da molto più tempo di quanto si credeva

Pensate che finora si riteneva che i cani da slitta si fossero differenziati come un gruppo canino a parte solo due o tremila anni fa.
Secondo il nuovo studio però il genoma del Siberian Husky, dell’Alaskan Malamut e del  cane da slitta della Groenlandia condividono la maggior parte del loro DNA col cane di Žochov.
Questo significa che quelli moderni e questo cane non sono “padre” e figli, ma geneticamente piuttosto dei fratelli con un antenato comune da cui si sono evoluti in Siberia prima di 9500 anni fa.


Come è stata svolta la ricerca sui cani da slitta e i risultati

Gli scienziati oltre a sequenziare il genoma del protagonista di questo articolo hanno fatto lo stesso con altri resti celebri ancora più antichi (benedetto ghiaccio) quelli di un lupo siberiano di 33000 anni fa e quello di dieci cani da slitta della Groenlandia moderni.
Poi hanno confrontato questi genomi con quelli di cani e lupi di varie parti del mondo.
I risultati:
_ i cani da slitta moderni sono più simili al cane di 9500 anni fa di quanto lo siano ad altri cani o lupi moderni di qualsiasi parte del mondo;
_ ci sono tracce nel genoma dei dieci cani moderni, così come in quello del  cane di Žochov che indicano che ci siano stati incroci col lupo antico ma non con quello moderno;
_ i cani da slitta moderni hanno più tratti genetici in comune con altre razze di cani rispetto al cane di 9500 anni fa, ma fra questi quello della Groenlandia spicca per avere meno tratti in comune con gli altri cani.
Conclusione i  cani da slitta si sono differenziati come tali molto prima di quanto si pensava e fra tutti quelli moderni quello della Groenlandia è il più vicino all’originale.
Per quanto riguarda le differenze tra cani da slitta e altre razze l’analisi del DNA mostra che i primi non hanno gli adattamenti a una dieta ricca di zuccheri e amido che hanno altre razze, invece il genoma dei cani da slitta mostra adattamenti a una dieta ricca di grassi simili a quelli riscontrati nell’orso polare e nelle popolazioni artiche.
Questo conferma come cani da slitta e popolazioni artiche abbiano vissuto, lavorato e si siano adattati insieme per almeno 9500 anni.

Roberto Todini

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi