La sanità in un app: #tempichir e a Careggi si possono seguire gli interventi chirurgici

Innovazione e sanità: all’ospedale di Careggi gli interventi chirurgici si possono seguire con un app

L’innovazione ogni giorno compie grandi passi e quando incontra l’ambito sanitari, i progressi che avvengono vanno sempre più a favore dei pazienti e dei loro cari che assistono. Con questo spirito è nata la nuova app “Careggi smart Hospital”.

L’app è stata attivata nel 2013 per consentire maggiori servizi per gli utenti ha una nuova funzionalità. Permetterà infatti di seguire gli interventi chirurgici. La novità è stata presentata durante una conferenza stampa il 5 gennaio presso l’ospedale Careggi di Firenze. L’obiettivo è quello di permettere ai familiari del paziente sottoposto ad intervento chirurgico di assistere virtualmente all’intero processo operatorio. Basta inserire il codice identificativo del paziente ed ovviamente avere il consenso dell’interessato.

Nel policlinico fiorentino già all’interno della sala d’attesa è possibile vedere in tempo reale l’intero intervento chirurgico. Sono infatti presenti dei monitor multidimensionali nell’area del Trauma center ed è possibile guardare quello che accade all’interno di una delle 14 sale operatorie presenti.

careggi

La nuova funzione #tempichir sarà quindi un nuovo servizio che si va ad aggiungere agli altri già presenti nell’app. “La Careggi Smart Hospital” contiene già una serie di servizi digitali che semplificano il rapporto con l’ospedale. Grazie all’apporto informatico è stato possibile donare questa virtualizzazione che consente “totale trasparenza in tutto il processo chirurgico” come afferma una nota dell’Aou di Careggi.

“Sapere come sono impiegate le risorse umane e tecnologiche in ciascuna fase del processo – prosegue la nota – consente livelli di ottimizzazione di tutta l’attività inerente le sale operatorie di Careggi, migliorando la pianificazione degli interventi su più sale e su più blocchi operatori”.




Con le nuove competenze del software non solo dunque è stato informatizzato  il percorso chirurgico che va dalla visita ambulatoriale alla compilazione del registro operatorio. E’ stato reso possibile seguire in diretta ogni momento dell’intero intervento. Questa è una grande novità che oltre ad essere un passo importante nel campo dell’innovazione va anche ad aiutare psicologicamente i famigliari in sala d’attesa.

L’app infatti consente di informare tempestivamente chi attende notizie del proprio caro in sala operatoria. Sollevandolo da quella tensione emotiva che caratterizza chi è in ansia e non sa cosa sta succedendo durante l’intervento e spesso non riesce a ricevere rapidi aggiornamenti dal personale sanitario.

Per quanto riguarda le specifiche dell’app, essa è disponibile gratuitamente su smarthpone e tablet. Le funzioni sono diversificate in area pubblica e privata. La prima permette la ricerca di numeri d’emergenza utili, cercare padiglioni, personale sanitario ed altri servizi utili in questo senso (vedi qui). L’area privata consente invece di gestire più che altro i propri referti disponibili anche su fascicolo elettronico sanitario.

 

Rosiello Silvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *