Il fumettista Emilio Catellani vende le sue tavole per pagare le cure della madre

Catellani è un artista poliedrico, noto soprattutto per la sua collaborazione con la Disney in ambito fumettistico.

Il fumettista, attore e doppiatore bergamasco ha lanciato una campagna di crowdfunding su Internet per poter raccogliere il denaro sufficiente a pagare le cure della madre malata: in cambio cederà alcune sue tavole originali.

Fonte: produzionidalbasso.com, immagine di Emilio Catellani.
0

Sono molto comuni le storie di persone in difficoltà economiche che non riescono a pagarsi adeguate cure mediche per se stessi o per i propri cari.

catellani
Emilio Catellani. Fonte: showbizz.it

Questa situazione ha colpito anche il fumettista Emilio Marco Catellani, bergamasco di 55 anni, disegnatore di casa Disney fin dai primi anni ’90. Ha prestato la sua matita soprattutto per storie pubblicate sulle Giovani Marmotte e Topolino, alternando quest’attività a quella di personal trainer e istruttore di bodybuilding. Si è anche dedicato alla recitazione teatrale e al doppiaggio.

L’improvviso peggioramento delle condizioni di salute della madre sia sotto l’aspetto fisico che mentale hanno costretto Catellani a ricoverare la donna in una struttura di cura. Oltre al dispiacere e alla preoccupazione per le condizioni del genitore, il fumettista deve fare i conti con una condizione economica precaria che non gli permette di far fronte alle spese mediche necessarie per il ricovero della madre. Ha perciò deciso di organizzare una raccolta fondi appellandosi alla Rete per poter raggiungere il suo scopo.

Come afferma egli stesso sulla pagina del crowdfunding, la situazione è peggiore rispetto a quanto avesse inizialmente previsto:

Fino ad un mese fa potevo rallegrarmi della sua compagnia [della madre] condividendo qualche ora la settimana per bere un caffè insieme mentre provvedeva da sola alle sue piccole necessità, improvvisamente ha avuto un incremento di dolori osteoarticolari che l’hanno resa quasi incapace di muoversi dal letto, nonostante la somministrazione di farmaci prescritti dal medico, oltre a manifestare evidenti segni di preoccupante demenza senile. […]

Premesso che mi sto attivando per ottenere tutte le eventuali agevolazioni previste per legge, ma i tempi non sono brevi ed io mi trovo in una situazione di imprevista difficoltà economica, in quanto non sono in grado di sostenere una spesa iniziale così elevata, considerando il fatto che l’unica fonte di reddito di mia madre è la sua pensione che non basta a coprire neppure un mese di ricovero ed io non ho attualmente delle fonti di guadagno costanti, vivo attingendo a dei risparmi che però adesso devo destinare a questo nuovo evento.




Tavole e commissioni in cambio di donazioni

Il “premio” per i donatori di una somma pari o superiore a 110 euro è una tavola originale dell’ultima storia disegnata da Catellani, composta in tutto da 24 tavole. Se tuttavia dovessero essere più di ventiquattro i donatori di una cifra del genere, il fumettista ricompenserà anche questi “donatori generosi“, per usare le sue stesse parole, con una tavola su commissione: un ringraziamento per la risposta ad una richiesta d’aiuto così improvvisa e grave.

Se però non verrà raggiunta la somma prefissata da Catellani entro il mese prossimo, cioè 2.640 euro, i soldi verranno totalmente rimborsati. Ma dalle cifre consultabili sulla pagina di crowdfunding quest’ultima sembra essere un’eventualità più che remota: infatti la richiesta d’aiuto non è caduta nel vuoto, ma ha incontrato la generosità dei suoi fan e degli amanti del fumetto e il crowdfunding ha raccolto ad oggi quasi 8.000 euro di donazioni.

Il link della pagina di crowdfunding è questo, nel caso si volesse aiutare Catellani in questo momento difficile.

Barbara Milano.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi