Le notizie da un altro punto di vista

Charles Martinet: l’uomo spensierato alle spalle del famosissimo Super Mario

La fantastica voce di Charles ha incantato grandi e piccini con Mario... e non solo.

Charles Martinet. Da: gonintendo.com
0

Super Mario è oggi un personaggio conosciuto in tutto il mondo: quasi rivale del celebre Topolino, molto spesso si è vociferata una possibile collaborazione tra Nintendo e Disney per fare in modo che il mondo dell’idraulico e del topo possano un giorno coincidere. Ma dietro al fantastico baffo di Mario, chi c’è davvero? 
Dietro la figura di Mario vi è un uomo sulla sessantina con il cuore da bambino, in grado di stupire con la sua fantasia grandi e piccini: il suo nome è Charles Martinet.

Martinet, di origini francesi e nazionalità statunitense, è oggi la famosissima voce di Mario, Luigi, Wario, Waluigi, e addirittura delle controparti bambine di Mario e Luigi. Cominciò a lavorare con Nintendo nel 1994, quando la compagnia iniziò un’attiva ricerca della voce di Mario in un progetto tridimensionale, in cui sarebbe apparsa la testa in 3D dell’idraulico, che avrebbe interagito all’E3 con persone di tutte le età. Fu chiesto all’attore di ideare una voce per un idraulico di mezz’età di Brooklin, e le idee iniziarono a vagare nella testa di Charles. Fu dopo un po’ che gli venne in mente la fatidica voce che tutti conosciamo, e l’attore riuscì a finire la pellicola rimasta al provino, registrando più di mezz’ora di monologo in cui parlò di tutto e di niente, per dare quanta più personalità possibile al personaggio.




Orvus
Orvus da “Ratchet e Clank: a Spasso nel tempo”. Da: giantbomb.com

Oggi Charles Martinet è uno dei doppiatori più famosi ed apprezzati del mondo dei videogiochi: con la sua vivacità e semplicità è riuscito a dare alla Nintendo un “vibe” molto simile a quello Disney, concentrato sulla volontà di sognare, di guardare sempre al futuro e di restare appassionati a ciò che si ama. Charles Martinet offre a Mario la voce quasi di un bambino spensierato, proprio come fu dipinto Mario durante il salto dal 2D al 3D.
Ma quella di Mario non è stata l’unica voce che ha fatto: vi sono stati altri numerosi titoli a cui ha prestato voce, tra cui la serie Runner (di cui uscirà il terzo capitolo a breve su Switch), Orvus in “Ratchet & Clank: a spasso nel tempo”, e prestò voce a Paarthurnax nel video dell’ E3 del 2011 di Skyrim.

Ciò che è certo, però, è che nonostante il tempo sia passato, proprio come Mario, Charles Martinet è diventato un’icona stabile e necessaria a Nintendo, dato che è riuscito quasi da solo a dare all’azienda una sensazione di spensieratezza, che i giochi Nintendo mantengono ancora oggi.

Graziano Ferilli

Leave A Reply

Your email address will not be published.