Chi è il terrorista di Strasburgo Chériff Chekat, e cosa sappiamo su di lui

Ha sparato sulla folla a un mercatino di Natale ed è riuscito a sfuggire per 3 volte alla polizia

Il procuratore di Parigi ha dichiarato che dopo aver sparato sulla folla l’attentatore ha urlato Allah Akbar. Aveva già dei precedenti penali.

Fonte Foto: https://www.corriere.it/
0

Chériff Chekat è attualmente ricercato per aver compiuto l’attacco terroristico a Strasburgo. Ha 29 anni ed è stato ferito dalle forze dell’ordine.

Ha sparato sulla folla uccidendo 3 persone e ferendone 13 Chériff Chekat, il 29enne nato a Strasburgo e già schedato dalla polizia per radicalizzazione. Nel 2011 ha subito un arresto per aggressione ai danni di un altro giovane, e ha scontato 2 anni di prigione. Durante lo scontro a fuoco con le forze dell’ordine è rimasto ferito, ma è riuscito a darsi alla fuga. Il suo ritratto ricorda quello di altri giovani terroristi dell’Isis, come lui nati e cresciuti in Francia.

Chi è l’attentatore di Strasburgo Chériff Chekat

Chekat è nato a Strasburgo, possiede il passaporto francese e ha origini nordafricane. Secondo quanto riportato da Panorama, a suo carico avrebbe più di un precedente penale e si sarebbe radicalizzato all’islam proprio durante la sua detenzione in carcere. Chekat avrebbe scoperto quindi la sua vocazione islamista solo in tempi recenti, e non si sa se essa sia la principale componente ad aver fatto scattare in lui la miccia omicida.



L’11 novembre, data in cui ha compiuto il massacro a Strasburgo, Chériff Chekat avrebbe dovuto rispondere a un interrogatorio per un’inchiesta su una rapina con omicidio. Gli agenti si erano infatti recati nel suo appartamento a Neudorf, in rue d’Epinal civico 5, zona limitrofa al luogo dell’attentato. Lì l’uomo è riuscito a scappare una prima volta, e la polizia ha perquisito il suo appartamento rinvenendo alcuni esplosivi.

La strage e la fuga del terrorista

Nonostante l’allarme diramato dalle forze dell’ordine, Chériff Chekat si presenta al mercatino di Natale pronto a compiere la strage: ha sparato sulla folla uccidendo 3 persone e ferendone 13, di cui 9 sarebbero in gravi condizioni.

I militari lo hanno intercettato poco dopo la strage, avvertendo nuovi spari nei pressi del quartiere in cui è residente. Nello scontro a fuoco che ne è seguito il terrorista è rimasto ferito, ma è riuscito a darsi nuovamente alla fuga tenendo un tassista in ostaggio e, infine, proseguendo a piedi con un fucile automatico.

Alice Antonucci

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi