#ciboperlamente: La Zanichelli ti consegna a casa le parole

In questi ultimi mesi, specialmente durante la quarantena, sono nate molte e originalissime iniziative sparse in tutta la penisola. Il minimo comune denominatore è lo stesso: consegna a domicilio. A questo proposito la storica casa editrice Zanichelli propone un’iniziativa all’insegna del delivery.

 

La Zanichelli e l’iniziativa #ciboperlamente

Le parole sono importanti, sono la ricchezza di una lingua e la sua linfa vitale: esse variano e mutano di significato nel tempo in base alla comunità dei parlanti. Conoscere la storia di una parola, il suo etimo, permette di comprenderla in moto totale (dove comprendere è usato nel suo significato originario, ovvero “abbracciare”). Per questo motivo la casa editrice Zanichelli, in occasione dell’uscita del Nuovo Zingarelli 2021, ha inaugurato la campagna #ciboperlamente. Un progetto di consegna a domicilio in cui, al posto di libri o cibo, si consegnano cartoline in cui le vere protagoniste sono le parole e la loro etimologia o curiosità lessicali.

L’idea è proprio quella di una riconsegna della lingua nelle mani degli stessi parlanti, perché conoscere la storia possa aiutare a riconoscere il valore della parola e a utilizzarla nel contesto più adeguato:

Esaminare l’etimologia di una parola significa collocarla nel tempo e nello spazio, nel suo sviluppo, nei suoi rapporti. Quando se ne conosce l’etimologia, si comprende meglio la natura di una parola e la si usa nel modo più adeguato




Il progetto ha selezionato ben 400 parole e non solo di origine latina e greca, ma anche provenienti da altre culture, sintomi di una realtà ormai linguisticamente ibrida: da “attonito” a “denigrare” passando per “yoga”. L’iniziativa è attiva solamente in alcune città e in alcuni giorni. A partire da oggi 7 ottobre #ciboperlamente sarà operativa a Bologna fino al 12; le successive tappe saranno Firenze, Roma, Cagliari. Per informazioni consultare la pagina che Zanichelli ha dedicato alla spedizione delle cartoline, all’interno della quale si potrà scegliere tra diversi “Menù”:

  • Tradizionale.
  • Innovazione.
  • Esotico.
  • Menù del giorno.
  • Turistico.
  • Bimbi.
  • Menù dello chef.

Fate la vostra scelta!

 

 

Jacopo Senni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *