Cile, attacchi a chiese e minacce per il viaggio del Papa

Tre attacchi con ordigni esplosivi registrati nella città di Santiago. Ritrovato anche un volantino con minacce esplicite contro Francesco, atteso in visita per il 15 gennaio.

Attacchi alle chiese a Santiago - Fonte: ilsussidiario.net
0

Sono almeno tre gli attentati con ordigni esplosivi contro altrettante chiese di Santiago del Cile. Attacchi a chiese della capitale cilena che appaiono come una violenta protesta contro l’arrivo di Papa Francesco, atteso il 15 gennaio nel paese sudamericano per una visita di tre giorni.




Attacchi a chiese
Attacchi alle chiese a Santiago – Fonte: ilsussidiario.net




Un volantino con minacce

A darne notizia è il quotidiano cileno La Nación. Inoltre in una delle chiese colpite, Santa Isabel de Hongria, è stato ritrovato un volantino con minacce esplicite contro il Papa: “Papa Francesco, le prossime bombe saranno contro la tua sottana”.

La chiesa, situata nel quartiere popolare della Stazione centrale, ha riportato danni al portone e alle finestre. Il secondo attacco ha colpito la chiesa Emmanuel nel quartiere di Recoleta. Un altro ordigno esplosivo ha danneggiato invece la chiesa di Cristo Vencedor, nella zona di Penalolén.




La polizia cilena sta indagando su un possibile quarto attentato contro la parrocchia Santuario de Cristo Pobre, nella zona periferica della capitale. Ma gli inquirenti devono ancora capire se si è trattato di un attacco deliberato.

 

Michele Lamonaca

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi