Ciliegie, un ‘toccasana’ per i dolori reumatici

0

Direttamente dalla natura arrivano alcune risposte alla domanda di salute che spesso vengono confortate anche dagli studi della medicina. Esiste, infatti, frutta che se utilizzata per curarsi, può apportare benefici sufficientemente conclamati anche a livello della ricerca scientifica.




Ad esempio, non tutti sanno che per i dolori reumatici è possibile assumere ciliegie per ritrovare benessere e giovamento. Le ciliegie, infatti, hanno un effetto sorprendente in questo ambito: potrete infonderle nella grappa o semplicemente frullandole per creare degli squisiti drink che oltre a essere buonissimi vi daranno anche più di un semplice sollievo. Oltre alle ciliegie anche fragole, ribes e prugne hanno i medesimi effetti curativi. Il ribes, in particolare, è perfetto per la gotta. Per quanto riguarda i dolori reumatici, anche l’uva può aiutare a patire meno il dolore. Ma contro i dolori articolari esistono anche alcune verdure capace di sortire lo stesso effetto: ad esempio il sedano, soprattutto se centrifugato ha effetti molto benefici. Si consiglia, infine, in caso di articolazioni infiammate, di utilizzare foglie di verza e cipolle bollite come impacco: il risultato vi sorprenderà. Per alcune persone è pura follia, eppure, prima di dare giudizi affrettati sarebbe bene cercare di capire che tipi di patologie e in che misura è possibile affidare alla frutta la propria salute.

 

Giovanni D’Agata

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi