La città invisibile: Festival internazionale della poesia a Milano

La città invisibile - l'evento che coinvolge i nove municipi di Milano

Il Museo delle Culture di Milano ospita La Citta invisibile

0

La città invisibile è il tema che coinvolge il Festival Internazionale della Poesia giunto alla terza edizione. L’appuntamento è a Milano, al mudec  – Museo delle Culture, per le  giornate di sabato 12 e domenica 13 maggio 2018.




In programma 60 eventi suddivisi nelle due giornate, con la partecipazione di 258 artisti e poeti 36 associazioni e collettivi poetici. Come nelle passate edizioni, c’è poesia scritta, parlata, respirata, danzata, musicata, recitata, dipinta; poesia come testimone del nostro passaggio tra le diverse di anime di una Città Invisibile, come Milano, che contiene il mondo.

Maurilia Aquarello (La Città           invisibile) Fonte: Il libraio

Il direttore artistico del Festival Internazionale della Poesia e di La città invisibile Milton Fernández, scrittore uruguaiano, poeta, regista, editore e drammaturgo spiega che le città sono un insieme di tante cose, come dice Italo Calvino: di memoria, di desideri, di segni d’un linguaggio; le città sono luoghi di scambio, come spiegano tutti i libri di storia dell’economia, ma questi scambi non sono soltanto scambi di merci, sono scambi di parole, di desideri, di ricordi… Nel progetto La città invisibile, convergono tutte quante. Quelle percepite con gli occhi, con la pelle, con la mente, e quelle che sono lì, in attesa del giorno in cui decideremo di innalzarle, di aprire porte e finestre per farle uscire allo scoperto, di immaginare un dentro e un fuori, un centro e una periferia, forse senza capire fino in fondo dove inizia l’una e dove finisce l’altro. Una città conformata da tutte le voci, gli abbracci, le necessità, il pensiero, i dolori, i desideri; una città sempre meno invisibile, alla portata di tutti i sogni.

La locandina dell’evento (foto fonte: Cultora)

 

 

Per l’edizione del 2018 del Festival Internazionale della poesia: La città invisibile, propone un progetto di Avvicinamento al Festival e il Festival Off Off: da marzo 20 eventi tra reading, recital, poetry slam, laboratori di scrittura creativa che coinvolgeranno i nove Municipi di Milano, “ribattezzati” per l’occasione con il nome di ciascuna delle città invisibili di Italo Calvino. Le altre province coinvolte negli eventi di avvicinamento al festival sono Pavia, Varese, Novara e Brescia.

 

 

 

I prossimi appuntamenti:




21 aprile- Municipio 9 (Maurilia) – 1978-2018, quarant’anni di legge Basaglia: un omaggio ad Alda Merini- A cura della Comunità psichiatrica di via Assietta, 38  (nel complesso dell’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini) – Ore 15.00

22 aprile – Municipio 1 (Diomira) – Poesia di passi e Incontri – Ritrovo alla Darsena di fronte al Mercato Comunale di Piazza XXIV Maggio Ore 10:0

27 aprile– Municipio 6 ( Zobeide) –Espac(c)io poetico – Artkademy Via Dionigi Bussola, 4 Ore 19:00

5 maggio – Municipio 5 (Smeraldina) – Il giro del mondo in un giorno – Biblioteca Fra CristoforoVia Fra Cristoforo, 6 – Dalle 15:30 alle 22:00

5 maggio – Municipio 8 ( Cloe)- Il Vangelo secondo Pier Paolo – Spazio Bioforme– Via Aosta, 2 ore 21:00

La città invisibile – Milano – Museo delle Culture

http://www.festivaletteraturamilano.it

Maggie Van Der Toorn

Foto copertina: Maggie Van Der Toorn @



Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi