Comandante portato in ospedale e intero equipaggio di una nave italiana in quarantena

Dopo la nave da crociera Costa Atlantica ormeggiata a Nagasaki con trentaquattro membri dell’equipaggio risultati positivi al test sul coronavirus, anche una nave cisterna appartenente alla compagnia di spedizioni Quarto è stata messa in quarantena.

La nave che batte bandiera italiana è ormeggiata alla banchina 317 nel porto di Fifth Harbour. Il capitano, risultato positivo al covid-19, è stato trasferito in un ospedale di Anversa. A nessuno è permesso salire o scendere dalla nave, ha dichiarato il portavoce dell’autorità portuale di Anversa. Anche il primo ufficiale è risultato infetto, ma non mostra sintomi. Il resto dell’equipaggio di 18 uomini non risultano contagiati.

Tutte le navi in ​​arrivo devono presentare un certificato sanitario ad Anversa. Il capitano deve indicare con 24 ore di anticipo se ci sono (sospetti) malati a bordo e fornire un elenco degli ultimi dieci porti chiamati. Segue una proiezione della nave da parte di Saniport (FPS Public Health). È proprio il capitano della petroliera italiana che si è ammalato. Ora è in ospedale.

Il porto di Anversa ha emesso un divieto di navigazione. “Normalmente, il primo ufficiale può assumere il comando del capitano se la compagnia di navigazione è d’accordo, ma ciò non è possibile a causa del test positivo del primo ufficiale”, afferma Barbara Janssens del servizio stampa dell’autorità portuale.“La situazione è sotto controllo e viene attentamente monitorata. Non sappiamo ancora quando la nave potrà navigare. Seguiamo i consigli di Saniport. Questo collabora con i medici infettivi dell’Agenzia per la cura e la salute della comunità fiamminga ”, ha aggiunto il servizio stampa. Tale agenzia assiste la compagnia di navigazione a monitorare le condizioni dell’equipaggio, sia dal punto di vista medico che in termini di benessere.


Sostieni Ultima Voce. Di stampo apartitico, si schiera dalla parte dei diritti, di chi lotta per essere riconosciuto, dalla parte dell’essere umano e dell’essere umani. Aiutaci a fare tutto questo! La donazione ti darà la possibilità di entrare a far parte del nostro forum. Scrivici per sapere come.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *