Come scegliere una mototrivella: cos’è, modelli e caratteristiche

Dalla parte di chi lotta per essere riconosciuto, dell'essere umano e dei suoi diritti.
Contribuisci a preservare la libera informazione.

DONA

State facendo dei lavori nel giardino di casa vostra oppure siete una ditta edile e state cercando una soluzione per i vostri strumenti? Probabilmente siete nel posto giusto, perché qui parleremo di trivelle, spiegando cosa sia questo strumento, quali sono i modelli in commercio al giorno d’oggi e le caratteristiche di ciascuno che li rendono diversi l’uno dall’altro.

Continuate a leggere l’articolo se siete dei provetti tuttofare, se amate prendervi cura del vostro giardino o se avete qualche dubbio riguardo l’attrezzatura necessaria per un lavoro che è stato affidato alla vostra impresa.

Mototrivella cos’è

Per essere chiari e spiegarvi bene i modelli esistenti di questo macchinario, prima bisogna introdurvi quest’ultimo capendo cosa sia esattamente.

Una mototrivella, chiamata anche trivella molto spesso, è uno strumento che viene utilizzato per praticare fori di diametri e profondità identici. Questo macchinario viene usato principalmente quando bisogna piantare degli alberi oppure realizzare una recinzione che richiede il sostegno di numerosi pali e picchetti, occasioni in cui la trivella è fondamentale. Grazie alla sua punta elicoidale che ruota sul suo stesso asse, la trivella estrae la terra dal foro e scava, creando un foro perfetto.

Le punte delle trivelle sono intercambiabili, quindi varieranno di diametro e altezza in base ai vostri bisogni e la trivella stessa può essere usata da una o due persone a seconda delle dimensioni dello strumento.

Come abbiamo accennato, sul mercato esistono molti modelli di trivelle, ognuno dei quali va incontro a determinate esigenze, da tenere in considerazione tutte per compiere la scelta migliore per il nostro caso. Vediamo adesso insieme quanti e quali modelli di trivelle sono in commercio e quali sono le caratteristiche di ciascuno.

Modelli mototrivella

Esistono tre tipi di trivelle principalmente: quella elettrica, la mototrivella manuale e la trivella a scoppio. Ovviamente ciascuna di queste tre trivelle si rivela adatta ad una certa situazione, terreno ed utilizzo, quindi bisogna considerare alcuni fattori prima di acquistarla o noleggiarla. Ecco i tre modelli di mototrivella esistenti:

  • La trivella manuale: questo modello di trivella è perfetta per coloro che hanno bisogno di fare pochi fori e hanno molta forza nelle braccia, infatti non saranno aiutati da un sistema elettrico che alleggerisca il lavoro. La trivella manuale è da utilizzare preferibilmente quando bisogna lavorare su terreni sabbiosi:
  • La mototrivella elettrica: una tipologia molto diversa dal primo modello che abbiamo visto, la trivella elettrica è l’ideale per chi ama darsi al fai da te o si diletta nel giardinaggio a casa propria. Questo modello è perfetto per chi ha poco tempo ed energie, infatti ti aiuterà a forare qualsiasi terreno, non richiede alcuna manutenzione ed è silenziosa;
  • La mototrivella a scoppio: ultima ma non meno importante, la mototrivella a scoppio è robusta e potente, infatti è l’unica tipologia di trivella che si adatta a lavori grossi e frequenti. Questo tipo di trivella di solito è utilizzato dai professionisti che operano nella manutenzione degli spazi verdi oppure lavorano nel settore edile, infatti è abbastanza rumorosa e richiede una manutenzione costante.

Per riassumere, potete compiere una scelta consapevole basandovi su tre fattori da prendere in considerazione quando acquistate la vostra trivella: la natura del terreno da forare, quanti fori dovete fare e quanto devono essere profondi, la frequenza di utilizzo secondo i vostri bisogni.

Comprare o noleggiare trivella?

Come per tutto, sono entrambe soluzioni abbastanza valide, ma una un po’ più dell’altra. Che ne abbiate bisogno due volte all’anno o una al mese, comprare una trivella è una scelta parzialmente sconveniente, perché rischiate che il giorno dopo l’acquisto esca il modello successivo più avanzato.

Per godere della massima performance, scegliete una trivella con le ultime tecnologie optando, se siete del Piemonte e abitate nei dintorni del capoluogo di regione, per qualcuno che offra il noleggio attrezzature professionali a Torino. In questo modo non dovrete affrontare l’acquisto vero e proprio e potrete fare i vostri lavori senza problemi.

Stampa questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.