I composti ammonici quaternari sono dannosi per la salute

0

Uno studio pubblicato su Enviromental health perspectives da ricercatori dell’Università della California a Davis, ha rivelato che i composti ammonici quaternari danneggiano i mitocondri (la centrale energetica della cellule) e le funzioni degli estrogeni nelle cellule.
Cosa sono i composti ammonici quaternari
Se state pensando “che diavolo sarà un composto ammonico quaternario?” è comprensibile, a meno che non siate chimici, se state pensando “chi se ne importa, quando mai starò a contatto con qualcosa del genere?” ripensateci,  i composti ammonici quaternari sono disinfettanti usati sia in prodotti detergenti per la casa che in prodotti che in un modo o nell’altro utilizziamo sul nostro corpo, anche internamente, li trovate nei dentifrici, negli spray per il naso, nei colliri, nelle spugne spermicide intravaginali





La ricerca dell’Università della Calfornia sui composti ammonici quaternari
Per la precisione lo studio si è concentrato sul cloruro di cetilpiridinio (CPC) e sul cloruro di benzalconio (BAK), in realtà queste due sostanze recentemente sono già state oggetto delle preoccupazioni della FDA (food and drug administration) che ha bannato la prima da certi prodotti e chiesto più informazioni sulla sicurezza della seconda. Il nuovo studio non fa che supportare la decisione quindi.
Ma quanto è grave per la salute questa interferenza nell’attività dei mitocondri? Studi precedenti hanno dimostrato che altre sostanze che inibiscono la funzionalità dei mitocondri sono associate col rischio di contrarre il morbo di Parkinson, quindi i timori sono più che giustificati.
Immaginate i mitocondri come la rete ferroviaria in cui viaggia l’energia nelle cellule e immaginate che i composti ammonici quaternari danneggino le rotaie facendo deragliare i treni che trasportano l’energia.
Come se non bastasse sono stati osservati effetti anche sugli ormoni femminili responsabili dei caratteri sessuali secondari (estrogeni) il che fa temere che potrebbero danneggiare la riproduzione.
Lo studio si è svolto su cellule, ma già anni fa uno studio aveva dimostrato la tossicità ai danni dell’apparato riproduttivo maschile e femminile nei mammiferi di composti di questa famiglia. Il nuovo studio non fa altro che spiegare a livello di meccanismo cellulare quello che era stato osservato.
Gli scienziati si stanno molto concentrando sui rischi legati ai composti ammonici quaternari perchè quando è stato vietato il triclosan perchè provoca danni ai muscoli, questi composti che si ritenevano più sicuri erano subito sembrati alle industrie l’alternativa più sicura, quello che gli scienziati stanno dicendo è che probabilmente non è così, bisognerà cercare altro.

Roberto Todini

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi