Le notizie da un altro punto di vista

Correre con l’afa: cosa succede al nostro corpo? Fa male alla salute?

Come si adatta il corpo a correre a elevate temperature?

0

Come si adatta il corpo a correre a elevate temperature?

Correre quando le temperature sono elevate è una pratica diffusa: numerose gare di corsa si svolgono a temperature medie pari a 25 °C  o superiori.

Per esempio, la Badwater Ultramarathon è una competizione sportiva di ultratrail che si svolge nel mese di luglio su un percorso di circa 217 km.

Sostenere una corsa a elevate temperature è possibile per persone allenate, in ottime condizioni fisiche, capaci di ascoltare i segnali del proprio corpo e di osservare alcune accortezze dettate dal buon senso.

Quest’ attività è, invece, sconsigliata per anziani, bambini, donne incinte e persone fuori allenamento.

La temperatura corporea ideale è pari a 37 °C. Correre a 30-35  °C  comporta la dispersione del calore e di liquidi ( da cui deriva il rischio di disidratarsi) tramite sudore.

Quando sudiamo il nostro corpo  normalizza la temperatura corporea mediante alcune strategie. In particolare aumenta la velocità del respiro, la circolazione migliora e il metabolismo accelera.

L’aumento della circolazione permette la fuoriuscita di numerose tossine e impurità dal corpo tramite i pori della pelle.

Inoltre,  quando corriamo a elevate temperature, si verifica la dilatazione dei vasi sanguigni per aumentare l’afflusso di sangue verso la superficie. Per questo motivo diventiamo rossi e con le vene ben visibili quando ci sforziamo fisicamente.

Conseguentemente, diminuisce il sangue disponibile per muscoli e cuore. Correre a elevate temperature favorisce crampi muscolari e un senso di affaticamento che non sarebbero avvertiti con un clima più mite.

Per fortuna, il corpo umano si adegua a differenti temperature. Pertanto, con l’allenamento si iniziano a perdere meno sali minerali tramite il sudore e a diminuire le pulsazioni sotto sforzo.

In ogni caso non bisogna improvvisare. Alcune regole da seguire sono: correre la sera o al mattino presto, idratarsi correttamente, mantenere un’andatura rilassata, indossare indumenti leggeri e traspiranti.

Alessia Cesarano

 

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.