Lotteria italiana. Chi l’ha inventata?

Fonte: commons.wikipedia.org
0

La lotteria è una forma di gioco d’azzardo diffusa in tutto il mondo. In Italia questo gioco si è  diffuso a livello nazionale e ogni anno da oltre 400 anni vengono giocate tantissime schedine, nel tentativo di vincere premi in denaro.

Fonte: commons.wikipedia.org

La prima lotteria italiana, si tenne a Milano in Piazza Sant’Ambrogio, il 9 gennaio 1449. L’inventore del gioco più diffuso anche oggi fu un giovane banchiere milanese, il cui nome è Cristoforo Taverna.

Egli ebbe quest’idea grazie al periodo di crisi economica che si stava abbattendo sull’Italia, avendo come conseguenza la diminuzione della maggior parte delle forme di commercio. Naturalmente, nei momenti di difficoltà, la gente preferiva custodire i propri averi e risparmi al sicuro nelle proprie case piuttosto che investirli in azioni e affari.

La Aurea Repubblica Ambrosiana, in quel periodo in guerra contro Venezia, aveva bisogno di fondi per rimpinguare le sue casse ormai prosciugate.

La lotteria del 9 gennaio 1449 ebbe luogo proprio per aiutare la patria in un momento di avversità. Essa offriva ai cittadini italiani l’opportunità e la speranza di ambire al primo premio in denaro, pur non avendo molti soldi da giocare.

Related Posts

Oggi sono diffusi in Italia forme di gioco quali Lotto, Super Enalotto, Lotteria Italia, Win for life e molti altri che propongono premi che fanno gola a tutti.

Pronti a giocare la prossima schedina?

Allora, buona fortuna!

 

 

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi