Crotone accoglie la Nave Scuola Palinuro

0

La Nave Scuola Palinuro attracca a Crotone

Lo scorso venerdì, 15 luglio, la grandiosa Nave Scuola Palinuro della Marina Militare è stata ormeggiata alla banchina “Di Riva” del porto di Crotone e rimarrà qui fino a domani, 18 luglio. La Nave Scuola della Marina Militare è attualmente coinvolta nelle iniziative della Lega Navale Italiana e dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia.

Palinuro a CrotoneLa Palinuro è una delle due Navi Scuola a vela della Marina Militare, più piccola dell’Amerigo Vespucci presente a Crotone nel maggio del 1996. A studiosi e curiosi è stata offerta la possibilità di salire a bordo della nave sotto la guida vigile dell’equipaggio, così com’era successo vent’anni fa per la nave considerata sorella maggiore.

La serata di ieri, 16 luglio, è stata ricca di avvenimenti per la città di Crotone che, oltre a essere omaggiata dalla presenza nel porto della Nave Scuola Palinuro e dalla Nave Idro-Oceanografica Aretusa, ha festeggiato l’intensa attività dell’Istituto Nautico attivo da cinquanta anni, attraverso la consegna dei diplomi ai maturandi di quest’anno scolastico da parte di ex alunni della scuola.

Molte le autorità presenti sul posto che hanno omaggiato i maturandi con la loro presenza. I membri dell’equipaggio e il Capitano, tutti presenti alla cerimonia, hanno portato i saluti dell’Ammiraglio Paolo Pagnottella. Presenti anche autorità di rappresentanza dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, oltre che le maggiori autorità locali come il Sindaco Ugo Pugliese e il Prefetto De Vivo Vincenzo.

Ad aprire la cerimonia sono stati i ringraziamenti del Dirigente Scolastico Girolamo Arcuri e le riflessioni del professore di navigazione Alberto Vega: “Il mare è cultura, è civiltà. Sui nostri mari si è mossa la storia”. L’augurio più bello che il professore potesse fare ai suoi ragazzi, ormai divenuti adulti è senz’altro quello di “Navigare nel mare della vita”.

Associandosi a quanto detto da tutte le autorità presenti, il Sindaco di Crotone ha incitato la comunità a far sì che la città diventi “Città di mare, non solo sul mare”. L’indiretta premessa per il futuro da parte del Sindaco Ugo Pugliese, non è sfuggita a quanti dei presenti hanno ascoltato con attenzione: una premessa che si spera possa essere una promessa e che nel tempo possa diventare una realtà di fatto. Sono ormai poche le persone che amano incondizionatamente questo territorio, ma una promessa simile potrebbe cambiare le sorti di una città che sembra essere destinata all’oblio.

Il mare è la culla della civiltà ed è ora che la città di Crotone lo capisca. Sveglia crotonesi e crotoniati: il mare è lì da sempre e aspetta solo che qualcuno cavalchi le sue onde.

E che la maestosa Nave Scuola Palinuro possa essere di buon auspicio? Nonostante Pandora l’abbia rinchiusa nel suo vaso, la Speranza è sempre l’ultima a morire.

Maria Giovanna Campagna

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi