Cybercrime: la truffa viaggia on-line

Eunews
1

Il Cybercrime è una figura che a quanto pare riesce ad avere un ritorno economico molto importante dalle sue attività. Il suo guadagno si aggira da 1.000 a 3.000 dollari al mese, uno su cinque raggiunge punte di oltre 20mila arrivando persino a 200mila dollari.

La società Recorded Future si è occupata di pubblicare in un rapporto questi risultati che sono emersi durante diverse attività di investigazione della società che è riuscita ad inserirsi in un forum online di “addetti ai lavori”.

In forma assolutamente anonima sono rientrati nel sondaggio circa 200 criminali informatici.

Eunews
Eunews

Andrei Barysevich di Recorded Future ha spiegato che:

“Il 20% dei cybercriminali guadagna oltre 50mila e fino a 200mila dollari al mese. Non sono ricavi ma è puro profitto”.

Da tale analisi è emerso anche che il cybercrime è solitamente collegato ad una struttura in cui è presente un capo ma spesso è un soggetto libero con la fedina penale pulita e un lavoro regolare.

Le attività del cybercrime sono solitamente legate ai reati che colpiscono i dati riservati e la violazione di contenuti e dei diritti d’autore, o anche la frode, la pedo-pornografia, gli accessi non autorizzati e il pedinamento informatico.

Il cybercrime è considerata la nuova minaccia da parte del “Dipartimento Informazione per la Sicurezza in Italia”, di fatto 9 milioni di italiani hanno subito un attacco informatico e dalle loro tasche virtuali sono scomparsi circa 2,5 miliardi di dollari. L’articolo approfondito su tale argomento è possibile trovarlo su www.ants.eu.

Massima attenzione quindi quando si naviga e soprattutto quando si effettuano acquisti on-line ormai sempre più diffusi, in quanto spesso ci richiedono informazioni sensibili sui nostri dati bancari, per quanto possa trattarsi di un sistema ormai quasi del tutto sicuro, non sottovalutiamo il fenomeno, in quanto sono esperti che passano il tempo a trovare strategie e soluzioni per reperire soldi on-line truffando.

 

Veronica Gioè

1 Comment
  1. mattia says

    In italia loro sono i ladri: servizihacking.altervista.org
    Mi han fregato 300 euro.. e ancora gli permettono di stare a piede libero.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi