Finalmente le date e i luoghi scelti per le riprese del nuovo film di Ligabue

Tra i film di Ligabue comparirà presto un nuovo successo

Finalmente sono arrivate le conferme tanto attese dai fan di Luciano. Le riprese del nuovo film inizieranno il prossimo 12 giugno. La casa di produzione sarà la stessa di Radiofreccia, Fandango.

www.rai.it
0

Dopo Radiofreccia e Da Zero a Dieci arriva Made in Italy, il nuovo film di Ligabue

Il cantante di Correggio coglie nuovamente la sfida del grande schermo





Nello scorso aprile si è parlato dell’uscita del nuovo film di Ligabue. Famoso rocker italiano classe ’60, ha deciso di destreggiarsi nuovamente nella regia. La nuova pellicola sarà tratta dal suo ultimo album. La storia di Riko approderà prossimamente nelle sale cinematografiche. Il titolo del film sarà il medesimo dell’album: Made in Italy!



Nuovo film di Ligabue
Nuovo film di Ligabue: Made in Italy

Date e luoghi scelti per le riprese

Finalmente sono arrivate le conferme tanto attese dai fan di Luciano. Le riprese del nuovo film inizieranno il prossimo 12 giugno. La casa di produzione sarà la stessa di Radiofreccia, Fandango. Era già stato annunciato che gli scenari sarebbero stati quelli familiari al cantante, ora è arrivata la conferma. Reggio Emilia e Correggio faranno da sfondo per le prime sei settimane di riprese. Il team Ligabue si sposterà poi nella capitale. La meravigliosa Roma concluderà le riprese: qui, una settimana soltanto.

Accorsi nei panni di Riko





Così come si vociferava, Stefano Accorsi sarà il protagonista di Made in Italy. Dopo aver indossato i panni di Freccia, vent’anni fa, il grande attore bolognese si prepara a indossare quelli di Riko. Riko è un uomo che, sposatosi giovane, ha confermato le regole della società. Il matrimonio con Sara è solo una delle tante convenzioni. Riko prende il posto del padre in fabbrica e vive la sua vita alternando famiglia a lavoro. Arrivato a cinquant’anni, però, si rende conto di quanto la sua esistenza non sia soddisfacente. La situazione di un matrimonio con troppi silenzi, è aggravata dall’assenza di sicurezza economica dettata da un lavoro per niente sicuro.

Made in Italy

Le aspettative per questo nuovo lavoro sono tante. Si spera non verranno deluse: si attende un nuovo capolavoro come è stato per Radiofreccia anni fa.

Maria Giovanna Campagna

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi