David Goodall: lo scienziato decide di morire a 104 anni senza essere malato

Non è malato ma David Goodall non è felice e, per questo, nei prossimi giorni volerà in Svizzera per morire.

0

David Goodall, celebre scienziato australiano, ha deciso di morire a 104 anni

Non è malato ma David Goodall non è felice e, per questo, nei prossimi giorni volerà in Svizzera per morire

David Goodall è un celebre studioso ed è uno tra i membri più anziani della comunità scientifica del mondo, il più longevo scienziato in Australia. L’uomo ha deciso di morire, pur non soffrendo di alcuna malattia terminale. Volerà nei prossimi giorni in Svizzera per poter esercitare il suo diritto alla morte assistita. In Australia, l’eutanasia non è legale.



David Goodall nel giorno del suo compleanno aveva espresso la volontà di morire

Ricercatore Onorario presso l’Università di Perth, David Goodall due anni fa aveva fatto molto parlare di sé. Era stato, infatti, dichiarato inadatto al lavoro alla veneranda età di 102 anni. Aveva tuttavia fatto ricorso e, appoggiato dalla comunità scientifica internazionale, aveva ottenuto la revoca del provvedimento. Ancora oggi continua a scrivere e a condurre la ricerca in ecologia e botanica.




Oggi David Goodall non ce la fa più e decide di morire. Affiancato dall’associazione Exit International, tra qualche giorno si recherà in Svizzera per la sua già programmata morte assistita. La stessa organizzazione no profit, ha organizzato una raccolta fondi per rendere più confortevole l’ultimo viaggio in aereo dello scienziato che sarà in Business Class, invece che in Economy. Per la causa sono stati raccolti più di 10 mila euro.




Nel giorno del suo compleanno, lo scorso 4 aprile, lo scienziato ha dichiarato ad Abc:

Mi dispiace profondamente di aver raggiunto la mia età. Non sono felice, voglio morire, non è particolarmente triste. La cosa triste è evitare di farlo, la mia sensazione è che una persona anziana come me deve poter beneficiare dei suoi pieni diritti come cittadino, incluso il diritto al suicidio assistito.

Tra qualche giorno, David porrà fine alla sua tristezza.

Maria Giovanna Campagna

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi