Dianime: musica tra rivoluzioni e oracoli

0

“Dianime” sembra l’anagramma di “diamine”. Una coincidenza? Certo è che, ascoltando questi straordinari ragazzi, l’esclamazione “Diamine, sono bravissimi!” viene spontanea. Ma chi sono questi prodigiosi musicisti abruzzesi che si stanno facendo strada nel panorama musicale contemporaneo?

COPERTINA EP DIANIME-01
La copertina del primo EP dei Dianime

I Dianime nascono due anni fa, nel 2014, da un’idea di Stefania Ferrante, chitarrista e autrice dei brani del gruppo. Grazie alle molteplici influenze musicali che hanno inciso non poco sulle sonorità del gruppo, la loro musica abbraccia una vasta gamma di generi musicali. La band si esibisce suonando pezzi rock (inediti, ma anche cover) passando per l’elettronica più innovativa.

Il luglio 2014 vede i Dianime vincitori del contest per band emergenti “On The Rock”. Grazie a questa schiacciante e meritatissima vittoria, la band si aggiudica la partecipazione a Rockascalegna, evento storico in cui aprono le esibizioni di artisti del calibro di Diaframma, Klimt 1918 e Management del dolore post-operatorio. Il 12 agosto 2014 segna una svolta eccezionale per i Dianime: dopo aver letteralmente conquistato il “Pinetnie Music Contest”, si aggiudicano l’apertura del concerto dei Sud Sound System al festival “Pinetnie Moderne”. Alla loro esibizione assistono più di 5,000 persone.

Nel febbraio 2015 pubblicano “Rivoluzione dell’anima”, il loro primo EP, e continuano a dedicarsi ai live, aprendo il concerto di Margherita Vicario, attrice, cantautrice e musicista romana. Il 1 maggio 2015, i Dianime aprono lo show di Giuliano Palma, fondatore del celebre gruppo musicale Casino Royale. Il 14 agosto 2015 vede un’altra vittoria importante per la band. L’associazione Stile Libero di Pineto (in provincia di Teramo) indice un concorso musicale, il “Summer Voice”; ancora una volta, i Dianime conquistano il palco. Attualmente, la band sta promuovendo il suo primo EP.

La formazione dei Dianime è la seguente: Beatrice Chiara Funari (voce), Stefania Ferrante (chitarra), Cristina Talanca (basso), Fiorenza Panaccio (tastiere e sintetizzatore), Filippo Mancini (batteria). Ragazzi energici, grintosi, la cui grande passione per la musica traspare dall’impegno profuso nella realizzazione del loro sogno.

Durante le loro esibizioni, i Dianime si cimentano in cover rivisitate e riarrangiate, come “Acido acida” dei Prozac e “Mad World” dei Tears for Fears; ma sono gli inediti a rappresentare gran parte del loro eccezionale lavoro. “Violami” è una canzone pungente, che penetra nell’animo dell’ascoltatore come un dolcissimo veleno. “Oracoli” è già un successo: con il suo sound orecchiabile e il suo testo geniale, non c’è da meravigliarsi se durante i concerti il pubblico la canta insieme alla band.

I Dianime hanno un blog, una pagina Facebook, un canale Youtube, un profilo Instagram e possono essere trovati su Spotify. Sono già entrati nel panorama musicale abruzzese, e sentiremo parlare di loro per molto tempo ancora. La loro musica e la loro energia conquisteranno i cuori di persone provenienti da tutta Italia.

 

 

 

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi