Diarrea da antibiotici: basterà uno yogurt per prevenirla?

Gli antibiotici hanno cambiato la storia dell’umanità affrancandola dalle devastazioni delle grandi epidemie di origine batterica che l’hanno martoriata.
Come tutti i medicinali hanno però degli effetti collaterali e il più comune, quello che capita a un quinto delle persone che assumono questi farmaci è la diarrea da antibiotici.
Per carità la cronaca di tutti i giorni ci parla di farmaci con effetti collaterali devastanti quando non letali, fa sorridere preoccuparsi della diarrea da antibiotici, ma è comunque un problema che, imbarazzi a parte, in quei giorni può impattare pesantemente sulla vita di tutti i giorni, provate ad andare in ufficio con la diarrea.
Ora arriva notizia dalla Scuola di Medicina dell’Università del Maryland di un ricerca pubblicata su Nutrients secondo la quale basterebbe consumare uno yogurt contenete un particolare probiotico per evitarla.


I due co-autori principali della ricerca sono la professoressa Claire Fraser della suddetta Università e il professor Daniel Merenstein della Scuola di Medicina della Georgetown University. I due insieme ai loro collaboratori hanno svolto uno studio su 42 volontari a cui è stata somministrato per una settimana Amoxicillina-acido clavulanico (un comune antibiotico molto usato) e contestualmente una porzione di Yogurt contenente il probiotico Bifidobacterium lactis BB-12 che i soggetti hanno continuato a prendere per una settimana dopo la fine della cura con antibiotici.
A un gruppo di controllo di 20 pazienti è stato somministrato lo stesso antibiotico e uno yogurt placebo, senza il probiotico.
In entrambi i gruppi l’assunzione dell’antibiotico aveva ridotto i livelli di acido acetico che è un metabolita prodotto dal microbiota, segno che il microbiota era in sofferenza, ma in coloro che avevano consumato lo yogurt col probiotico BB-12 la riduzione era stata inferiore e i livelli entro un mese erano tornati normali, mentre in chi aveva assunto il placebo anche a distanza di un mese risultavano più bassi.
Gli autori della ricerca fanno notare che la diarrea da antibiotici può avere uan conseguenza indiretta anche molto pericolosa, una persona che non ha sintomi della malattia per cui è stato prescritto l’antibiotico e che viene colpito dalla diarrea potrebbe essere spinto a interrompere l’assunzione dell’antibiotico e sappiamo che questo comportamento sbagliato è il responsabile dello sviluppo delle pericolosissime resistenze agli antibiotici.

Roberto Todini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *