Dimore del fantasy: perché proprio il Nord Europa e la Nuova Zelanda?

Il genere fantasy è un genere molto recente: nonostante ciò, i suoi antecedenti hanno un storia lunga e antica

Il fantasy è un genere letterario piuttosto recente, ma è imparentato con generi letterari molto antichi come l’epica, il mito, la leggenda e la fiaba. Spesso gli scrittori di fantasy rielaborano miti e leggende dell’antichità per creare nuove trame capaci di stupire il lettore. Infatti tutti questi generi antichi hanno un elemento in comune: sono il frutto del fantasticare della mente degli scrittori.

Il genere fantasy si è comunque affermato specialmente nella seconda metà del Novecento, ma le origini sono ben più antiche poiché ci sono molte narrazioni dominate da personaggi creati dalla fantasia dell’uomo: creature incantate e magiche (come elfi, folletti o fate), con forti poteri soprannaturali.

Come vengono stabilite le coordinate per il fantasy

Chi, oggigiorno, non conosce (anche solo per nome) il fenomeno letterario fantasy creato dallo scrittore e filologo J.R.R. Tolkien? Gli hobbit e gli altri personaggi che affollano Il Signore degli Anelli creano il precursore del fantasy come genere letterario. Essi sono fondamentalmente una reincarnazione degli elfi, gnomi, nani e orchi presenti nelle tradizioni e leggende di molti popoli anglosassoni.

Il romanzo è ambientato in un universo immaginario, Arda, e in un tempo immaginario, la Terza Era della Terra di Mezzo. La nota saga è stata girata principalmente in Nuova Zelanda: la trilogia cinematografica di Peter Jackson è stata girata in oltre 150 luoghi diversi, con sette diverse unità di ripresa, così come diverse altre aree di ripresa vicino Wellington e Queenstown.

Casa Baggins, Nuova Zelanda - Genere fantasy
Hobbitville, la tipica dimora degli hobbit

 

G.R.R. Martin e Il Trono di Spade: la serie tv che è stata girata soprattutto nell’Irlanda del Nord

Castle Ward - genere fantasy
Castle Ward, Irlanda

La nota serie tv creata da HBO è entrata a far parte della geografia e del folklore dell’Irlanda del Nord. Ed è proprio in questo paese che le Terre Verdi si sposano con i luoghi incantati de Il Trono di Spade: Castle Ward è Grande Inverno, Ballintoy Harbour è dimora delle Isole di Ferro, Slemich Mountain è il Mare Dothraki.

Ballintoy Harbour - Genere fantasy
Ballintoy Harbour, Irlanda
Slemich Mountain - Genere fantasy
Slemich Mountain, Irlanda

 

 

 

 

 

 




Il caso Tolkien e Martin

L’Irlanda è soprannominata anche “l’isola di smeraldo” o “il Paese verde” per le sue immense distese di parchi e pascoli, ma qui c’è qualcosa di nuovo. Ogni palazzo, ogni strada, ogni angolo, ogni filo d’erba ha un qualcosa di magico, per quanto uguali possano essere ad altri palazzi, strade, angoli e fili d’erba presenti in altri Paesi.

Esiste una strana connessione tra le leggende inventate dal filologo e scrittore Tolkien e quelle celtiche che caratterizzano Il Signore Degli Anelli. Tolkien nel corso della sua vita visitò diverse volte l’Irlanda come turista. Proprio correggendo un compito per l’ammissione all’University College di Dublino, si era verificato il famigerato episodio che ogni appassionato di Tolkien ben conosce, ovvero quello del compito consegnato in bianco dove il professore scrisse le fatidiche parole: “In un buco della terra viveva un Hobbit” (che poi diventò in seguito l’incipit de Lo Hobbit).

L’Irlanda diviene così la dimora preferita da tutti gli scrittori, sceneggiatori e registi del genere fantasy. Ma non è la sola. La Nuova Zelanda è famosa appunto perchè venne utilizzata come setting per le riprese della famosa trilogia di Peter Jackson. Situata ai confini del mondo, la Nuova Zelanda si trova in Oceania e vasta di essere conosciuta come l’universo Arda de Il Signore degli Anelli. I paesaggi idilliaci della Contea, ma anche la foresta di Lorien e le montagne dell’oscura Mordor:  questi sono i paesaggi che hanno reso immortale i sei film della saga di Peter Jackson. La Nuova Zelanda, patria del regista, è diventata sullo schermo la Terra di Mezzo di Tolkien grazie alla sua natura selvaggia e ai paesaggi ancora incontaminati.

Una nuova forma di turismo

È importante tenere conto dei numerosi tour che vengono annualmente ideati per far vivere agli appassionati del fantasy le vite dei loro personaggi preferiti. In Irlanda del Nord ci sono numerosi tour che riescono a far viaggiare i propri turisti tra le dimore fantastiche: il tour de Il Trono di Spade parte da Belfast e arriva fino a Donegal, in autobus, in bici o a piedi. In Nuova Zelanda vengono creati degli itinerari per vivere a pieno l’esperienza degli attori sul set de Il Signore degli Anelli.

Asia Baldini

 

 

One thought

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *