Dominio Pubblico festival: Roma agli under 25

0

Dal 31 maggio al 5 giugno Dominio Pubblico porterà più di 30 eventi culturali in tutta la capitale

Domani 31 maggio prenderà avvio a Roma Dominio Pubblico, la città agli Under 25, un festival di teatro, musica, danza, cinema e arti visive interamente dedicato ad artisti di meno di 25 anni.
La particolarità che rende questo festival unico nell’intero contesto teatrale e artistico italiano è il fatto che ad organizzarlo in tutte le sue fasi è stato un collettivo di ragazzi della stessa età degli artisti selezionati: un festival fatto dai giovani per i giovani, un’iniziativa che serve per valorizzare il talento degli artisti emergenti creando in primis un bacino di spettatori altrettanto giovani.

Dominio Pubblico

In quattro spazi romani (teatro India, teatro dell’Orologio, Argot Studio e foyer del teatro Valle) sono spalmati più di 30 eventi culturali, oltre 50 artisti, attori, registi, musicisti si alterneranno per dare vita ad un festival che è già arrivato alla sua terza edizione.

L’avventura è iniziata più di sei mesi fa, quando un gruppo di giovani appassionati si è incontrato per la prima volta al foyer del teatro Valle. Il passo successivo è stato la selezione degli artisti che hanno risposto al bando. Tra circa 150 progetti sono stati selezionati 8 spettacoli teatrali, uno di danza, 7 cortometraggi, 6 progetti musicali e 5 di arti visive. Unico elemento in comune è l’età degli artisti convolti, tutti rigorosamente under 25 (solo un po’ di flessibilità per le compagnie teatrali).

I ragazzi, completata la difficile selezione, hanno anche gestito tutte le fasi dell’organizzazione: dall’amministrazione, alla promozione, dalla comunicazione, all’ufficio stampa, dalla grafica, alla tecnica. Un percorso di crescita che ha coinvolto tutti i partecipanti, permettendo loro di inserirsi nel caotico contesto artistico romano. I giovani organizzatori hanno creato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Crowdarts.eu, hanno organizzato una festa di sostegno al Monk (locale centrale nel panorama musicale cittadino) e hanno addirittura creato (o meglio improvvisato) una piccola webserie chiamata #DPills, in cui un gruppo di coinquilini piazzati su un divano interagisce con i giornalisti di Dominio News, impegnandosi reciprocamente nella promozione del festival e coinvolgendo gli stessi artisti selezionati.

Il debutto di Dominio Pubblico sarà alle 21 al teatro India con Cinque allegri ragazzi morti, il musical LO-FI #tuttonuovo di Eleonora Pippo, uno spettacolo in continuity con le grafic novel scritte da Davide Toffolo. Il musical, evento speciale che ha già dichiarato il sold out, sarà seguito dal concerto degli Human as possible.

Nei giorni successivi si potrà fruire di diversi eventi: gli aperitivi gratuiti al Valle in cui sarà possibile assistere alla proiezione dei cortometraggi selezionati, mostre d’arte e concerti, gli spettacoli teatrali al teatro dell’Orologio e all’Argot Studio, per poi chiudere nel week-end nuovamente all’India con spettacoli e concerti.

Dominio Pubblico in sostanza promette di essere un festival vario e composito in cui tutte le arti hanno visibilità e in cui i giovani possono ottenere una vetrina importante e trovare uno spazio in un contesto che difficilmente gli offre altre possibilità.
Un progetto, dunque, dalla duplice importanza: da una parte c’è il sostegno agli artisti, dall’altra il dinamismo e la voglia di fare dei giovani organizzatori, che con il loro impegno iniettano nuova linfa vitale ad un mondo, quello del teatro e dell’arte, che si trascina stancamente ormai da anni.
Ben venga dunque questo festival e tutti i suoi giovani partecipanti, che dal 31 maggio a 5 giugno trasformeranno Roma nella città degli under 25.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi