Ekis compie diciotto anni. Cronaca di un Beautiful Day

Il lavoro duro batte il talento quando il talento non lavora duro - Mara Maionchi

In sostanza per raggiungere l’eccellenza, rinunciando alla tentazione di essere perfetto, dobbiamo fare il meglio che possiamo con quello che siamo in un determinato momento.
Dunque portiamo gioia e valore nella vita degli altri.
Inoltre una comunicazione efficace può regalare benessere e crescita a chi ci sta intorno. Perché privarci di questo potere?

BDAY 2018 - Fonte: Ekis
0

Ekis, azienda leader nella crescita personale, lo scorso 4 febbraio, presso il teatro Ciak ha festeggiato diciotto anni.

Ekis è un’eccellenza italiana, ideata da Livio Sgarbi nel 2000. Nella sua lunga carriera da coach ha saputo dare le istruzioni per vincere ai grandi nomi dello sport italiano – da Carlo Ancelotti a Francesca Piccinini, passando per Clemente Russo e Fabio Fognini.

Il team dei soci è di grande spessore, umano oltre che professionale.

  • Andrea Grassi, master trainer appassionato nell’ideazione di sistemi per aumentare il fatturato delle PMI.
  • Alessandro Mora, master trainer e leader del Top Team degli assistenti di Richard Bandler. Alle Mora è il più grande esperto italiano di PNL. Vale a dire:

Lo studio dei modi di pensare e dei comportamenti di successo.”

  • Roberto Pesce, insegna alle persone la capacità di gestire in maniera utile il denaro controllando le emozioni ad esso legate.

Il Beautiful Day

Dal 2005 il Beautiful Day è un seminario nel quale i coach di Ekis e i VIP dello sport e dello spettacolo, si alternano sul palco per donare valore attraverso le loro storie e le loro competenze.

In particolare, gli ospiti di quest’anno sono stati Riccardo Pittis, storia del basket italiano. Nicola Savino amico di Ekis e habitué dell’evento e infine l’amatissima Mara Maionchi. Discografica che ha saputo trasformare in successo i sogni di molti aspiranti artisti.




Aleggiano nel teatro anche le emozionanti frequenze create dal biologo Emiliano Toso. Ogni nota accarezzata sul pianoforte corrisponde ad un’emozione positiva che investe il pubblico

Infine i talentuosi e vivaci Francesco ed Elena Faggi, finalisti di Italia’s Got Talent 2017. Empatici e creativi, regalano una grande performance arrangiando successi del passato con atmosfere nuove.

Il tema Ekis dell’anno. #fattigrande

L’anfitrione Livio introduce la giornata spiegando il tema del giorno #fattigrande. Infatti a volte la maturità anagrafica può non corrispondere a quella reale.

Per essere grandi bisogna agire da grandi e per farlo sono necessarie alcune caratteristiche.

  • La consapevolezza, cioè coscienza del fatto che ognuno di noi è molto più di ciò che crede di essere
  • Il potere di agire che deriva dal rendersi conto di valere.
  • E quando prendi consapevolezza del tuo potere, e lo alleni con azioni mirate e formazione costante, puoi prenderti la responsabilità delle tue azioni. Ciò che è successo dipende da te, quindi puoi cambiare le cose.

“Da un grande potere derivano grandi responsabilità”

Zio Ben – (Spiderman)

Gli interventi

Livio invita sul palco Riccardo Pittis a parlare della sua carriera. Dalla scintilla scattata con il primo pallone toccato, all’infortunio inaspettato alla mano destra. Un punto di svolta che lo ha costretto a rimettersi in gioco. Ciononostante Pittis con un passaggio d’apertura mentale, manda a canestro le risorse di un pubblico che risponde con entusiasmo.




Roberto Pesce inaugura il pomeriggio toccando con le parole, le corde emotive degli astanti. Volti rigati dalle lacrime e un milione di battiti, come i passi fino a Santiago di Compostela.

Ottocento chilometri per prendersi il tempo di abbracciare ciò che conta davvero.  Abbandonare le zavorre e i timori che ci limitano.

“Dare più forza ai nostri sogni che alle nostre paure”

La grintosa Mara Maionchi regala aneddoti ponendo ripetutamente l’accento sull’impegno come elemento chiave nella sua equazione per l’eccellenza.

90% Lavoro e 10% Talento

Il discorso di Grassi dimostra la crescita economica mondiale degli ultimi decenni. Di conseguenza il mondo attuale è ricco di opportunità. Quindi il miglior investimento possibile è quello su noi stessi.

Mister PNL

Il mago delle parole Alle Mora, sale sul palco con un sorriso che abbraccia la sala. Dall’alto della sua competenza, accende il pubblico con una domanda utile e potente.

“Cosa posso fare con le risorse che ho a disposizione?”

In sostanza per raggiungere l’eccellenza, rinunciando alla tentazione di essere perfetto, dobbiamo fare il meglio che possiamo con quello che siamo in un determinato momento.

Dunque portiamo gioia e valore nella vita degli altri.

Inoltre una comunicazione efficace può regalare benessere e crescita a chi ci sta intorno. Perché privarci di questo potere?

Nicola Savino chiude la serata. I successi continui dimostrano che si è fatto artisticamente grande ma il frutto di ciò arriva da lontano.

Sogna in grande e costruisci il sogno sulla realtà del lavoro.

 

“Il talento è un dono, il successo è un lavoro”

Claudio Cecchetto.

Lo Staff Ekis

La passerella finale è per lo staff. Nessuno di loro ha parlato sul palco ma tutti hanno comunicato con sorrisi veri. Occhi che brillano, atteggiamento mentale coerente con i messaggi degli speaker. Insomma un’attenzione continua dei coordinatori che macinano chilometri per tutto il teatro, curando ogni minima esigenza.

Un grande staff, milioni di piccoli gesti per un grande Beautiful Day.

Daniele Fiorenza

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi