Ettore Messina: il nuovo traghettatore dell’Italia

Dopo uno soddisfacente europeo in quel di Francia, la nazionale Italiana di Pallacanestro sceglie di rescindere consensualmente il contratto del Coach Simone Pianigiani, in carica dal 2009, e di prendere al suo posto Ettore Messina.
L’accordo è stato raggiunto ieri dal presidente della Fip Giovanni Petrucci e dall’attuale assistant coach dei San Antonio Spurs.

Per Coach Messina, si tratta di un ritorno sulla panchina della nazionale, inffati aveva già rivestito questo ruolo negli anni ’92-’97, durante i quali riesce a vincere l’oro ai Giochi del Mediterraneo del 1993 l’argento ai Goodwill Games di San Pietroburgo(1994) e ancora l’argento al Campionato Europeo del 1997. Va inoltre ricordato che dopo i campionati europei del 1993 e 1995 viene eletto miglior allenatore di entrambe le manifestazioni.

«Sono onorato e orgoglioso – ha detto Messina – di avere l’opportunità di tornare a vestire la maglia azzurra. Mi auguro di poter dare una mano ai nostri ragazzi per poter raggiungere un obiettivo così importante per noi e soprattutto per i tanti tifosi che hanno seguito con entusiasmo gli ultimi campionati europei».

Il volto noto Italiano, ora vice allenatore dei San Antonio Spurs, ha firmato un contratto valido per il torneo Pre Olimpico di luglio e per l’eventuale partecipazione degli Azzurri ai Giochi Olimpici di Rio nell’agosto del 2016, con possibiltà di rinnovo per le future competizioni.

Un accordo a cui Messina non ha potuto rinunciare, visto il prestigio dato dalla panchina della nostra Nazionale, ma che da la sensazione di compromesso, in quanto la durata del contratto è davvero breve.
Le
motivazioni possono essere riscontrabili sicuramente nello splendido ruolo che Messina ora ricopre nelle gerarchie dei San Antonio Spurs, essendo l’erede designato di Gregg Popovich, e anche dalla possibilità di un fiasco alle Olimpiadi che sicuramente avrebbe dell’incredibile.

Il Coach ha deciso di tutelarsi accordandosi con Petrucci per una sola manifestazione, tenendosi quindi aperto il futuro, che, nel caso l’avventura italiana andasse a buon fine, potrebbe anche vedere Messina impegnato su entrambi i fronti, quello Italiano e quello Americano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *