Famiglia aperta e adozione: ridurre gli effetti della deprivazione sociale nei bambini

Lo studio sulla famiglia aperta e i suoi benefici é stato pubblicato su Pediatric Research.

I benefici dell’espressività

Una famiglia aperta ed espressiva ha il suo impatto positivo. Un ambiente in cui i membri della famiglia si sostengono a vicenda ed esprimono i propri sentimenti ha effetti sorprendenti. Può ridurre gli effetti della deprivazione sociale sulla capacità cognitiva e sullo sviluppo dei bambini adottati. Lo suggerisce un piccolo studio condotto dai ricercatori del National Institutes of Health. Al contrario, le famiglie guidate da regole in cui i membri sono in conflitto possono aumentare le possibilità di difficoltà cognitive, comportamentali ed emotive.

Affari di famiglia

I ricercatori hanno scelto bambini che avessero trascorso almeno otto mesi negli orfanotrofi dell’Europa orientale prima della loro adozione da parte di famiglie americane. I bambini avevano un’età compresa tra i 14 ei 40 mesi. La valutazione riguardava test fisici, psicologici e di sviluppo per due anni consecutivi. Le famiglie hanno anche risposto a questionari sullo sviluppo dei bambini e su vari aspetti della loro vita domestica. Lo studio ha incluso 10 bambini adottati e 19 bambini nati da famiglie americane.

Impatto emozionale

Nel complesso, i bambini adottati dimostravano deficit significativi nella crescita, nelle capacità cognitive e nello sviluppo rispetto ai bambini nati in America. Tuttavia, le differenze erano minori tra i bambini provenienti da famiglie con punteggi più alti in termini di coesione. Qui i membri della famiglia si fornivano aiuto e sostegno a vicenda. Erano famiglie aperte i cui membri sono incoraggiati a esprimere i propri sentimenti. I bambini hanno maggiori deficit se le loro famiglie ottengono punteggi più alti nel conflitto – espressione aperta di rabbia e aggressività – e nel controllo – una vita familiare gestita secondo regole e procedure stabilite.

Gli autori hanno concluso che la coesione e l’espressività familiare potrebbero moderare gli effetti delle avversità pre-adozione, mentre il conflitto familiare e l’aderenza alle regole potrebbero aumentare il rischio di problemi comportamentali. Gli autori hanno aggiunto che sono necessari studi più ampi per verificare i loro risultati.



Daniele Tolu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *