Farmacia in viaggio: campagna informativa per viaggiare tranquilli

Ogni viaggio ha bisogno di un suo kit medico. I farmacisti delle farmacie specializzate sono pronti ad offrire consulenze gratuite

Fonte: respironews.it
0

Finite le scuole, in pausa dal lavoro, arrivano le ferie e iniziano le vacanze. La scelta del viaggio, che sia mare, campagna, montagna, comprende ricerche e informazioni di ogni tipo. Più si avvicina il viaggio più si inizia a pensare alle cose da mettere in valigia. Non bisogna assolutamente dimenticare i cosiddetti farmaci salva-vacanza: medicinali che ad ogni partenza devono essere portati con sé.

Iniziativa “Farmacia in viaggio”

Questa iniziativa è partita da giugno e sono molte le farmacie italiane, che hanno aderito. Nello specifico il servizio è attivo nelle 586 delle Farmacie Specializzate. La campagna informativa ha come obiettivo quello di offrire consigli specialistici e informazioni sanitare di ogni genere, per viaggiare tranquilli in tutto il mondo. Un servizio attivo per tutto il periodo estivo, con consulenze ad hoc a seconda del luogo scelto, dell’itinerario di viaggio pianificato e del tipo di viaggiatore.

Le Farmacie Specializzate sono da sempre in prima linea nell’informazione sanitaria e nella prevenzione. Informazioni aggiornate e suggerimenti mirati possono fare la differenza. Un esempio su tutti: non serve mettere in valigia tanti medicinali “per precauzione”, ma è molto meglio portare con sé pochi farmaci, che siano adeguati alle proprie esigenze e al paese di destinazione.

Santo Barreca, esponente della rete delle Farmacie Specializzate

Del tutto gratuito, con la possibilità di ricevere anche manualetti che informano sulla sicurezza del viaggio. Essere dunque preparati ad ogni rischio, che può variare a seconda della meta scelta e dell’età anagrafica.




Cosa mettere nel Kit medico

Il kit dei medicinali salva-vacanza ad ogni modo deve contenere, antidolorifici, antinfiammatori e antipiretici; creme e lozioni per alleviare le possibili irritazioni della pelle; lassativi, melatonina e antidiarroici, soprattutto in caso di un viaggio in paesi esotici. Nel kit non vanno inoltre dimenticati disinfettanti, garze e cerotti di varie dimensioni. È assolutamente necessario conservare il kit al fresco e lontano da luoghi umidi, evitando gli sbalzi di temperatura.

Farmaci proibiti in alcuni paesi

La consulenza offerta dai farmacisti di “Farmacia in viaggio” è utile, soprattutto perchè in diversi paesi (al di fuori dell’Italia), alcuni farmaci sono assolutamente vietati. Portare con sé farmaci che sono di norma vietati, implica una perdita di tempo causata dai vari accertamenti sul posto, oltre alle ulteriori sanzioni che potrebbero rovinare il viaggio. A Singapore sonniferi, ansiolitici e antidolorifici forti possono essere introdotti solo in possesso di una licenza. In Indonesia molti farmaci come la codeina sono illegali. Nell’America centrale, in stati come la Costa Rica si possono mettere in valigia, solo le medicine necessarie per il periodo di permanenza. In Grecia, molto vicina all’Italia, ci sono diversi farmaci che devono superare il ‘controlled drugs’.

 

Alessia Primavera

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi