Fighters Isis, allarme Interpol: in 50 arrivati in Italia su barconi

Una lista di 50 nomi appartenenti a fighters tunisini dell’Isis, giunti in Italia su barconi, è stata fatta circolare circa due mesi fa dall’Interpol.




Fighters isis
indianexpress.com




A dare la notizia in esclusiva è il Guardian. Secondo il giornale inglese la lista sarebbe stata girata al nostro Ministero dell’Interno lo scorso 29 novembre e di lì sarebbe stata passata alle agenzie anti-terrorismo europee.

Fighters Isis sbarcati in Sicialia

Il Guardian ha raccolto le informazioni sentendo un funzionario dell’anti-terrorismo. I tunisini sospettati di appartenere alla milizia dello Stato islamico sarebbero arrivati in Italia tra luglio e ottobre dell’anno scorso per mezzo di piccole imbarcazioni abbandonate successivamente sulla spiaggia.




Come spiega il giornale britannico, le autorità italiane avrebbero identificato alcuni dei fighters una volta sbarcati sulle coste della Sicilia. Quattro di questi erano già noti alle agenzie europee di intelligence. Uno di loro potrebbe aver già superato il confine tra Italia e Francia per raggiungere il sud del paese transalpino, e più precisamente il dipartimento di Gard.

Michele Lamonaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *