Fim 2019: il viaggio nel tempo della musica dedicato a Leonardo Da Vinci

La 7° edizione del Fim (Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale) si terrà a Milano i prossimi 16 e 17 maggio e avrà come protagonista anche Leonardo Da Vinci, per celebrare il 500esimo anniversario dalla morte dell’inventore e artista italiano

Denis Biasin suona la fisarmonica disegnata da Leonardo Da Vinci, accompagnato al violoncello da Riccardo Pes @martamigliardi
0

Immaginatevi Leonardo da Vinci mentre disegna, nel suo studio, alcuni strumenti musicali. All’epoca non c’erano amplificatori e quindi l’inventore cercava forme di suono adatte ad essere udite e assaporate nel miglior modo possibile. Provate ora a pensare che qualcuno abbia ricreato questi strumenti, con qualche modifica, e che li sappia anche suonare. Questo, e molto altro, alla conferenza stampa per la presentazione del FIM 2019, che si terrà a Milano il 16 e 17 maggio. Due giornate di musica e di tecnologia. Un vero e proprio viaggio nel tempo che vedrà protagonisti sia la cultura che la tecnologia musicale.

Fim 2019: riportare la musica dal vivo in auge

Come spiega la direttrice del conservatorio di Milano, Cristina Frosini, che ospita la conferenza stampa ma che è anche partner della manifestazione, è importante riportare la gente alla musica dal vivo, intesa non tanto quanto musica pop/rock, ma come musica classica. Questo a partire dai giovani, che specie in questa edizione sono molto coinvolti: è prevista la partecipazione di ben 2700 ragazzi provenienti da scuole ed istituti e 300 insegnati. Oggi, 6 maggio, Verdiano Vera, Giovanni la Grotteria e Piero Chianula (organizzatori e promotori del salone), hanno presentato il programma del 2019 alla stampa. Un anno che vedrà protagonista anche Leonardo Da Vinci, in quanto ricorre il 500esimo dalla sua morte. Due giornate, quelle del 16 e 17 maggio, all’insegna della musica, dei laboratori, della tecnologia e anche di alcuni concerti e spettacoli serali. “Al salone della formazione e dell’innovazione musicale, spiega Verdiano, i partner non si limitano ad una partecipazione passiva, ma molti di loro curano alcuni aspetti della manifestazione che vedrà a sua disposizione una diretta streaming TV per tutta la sua durata”.

Da Vinci’s Spirit 

Tante le novità e l’entusiasmo per questa iniziativa che partirà con uno spettacolo innovativo la sera del 15 maggio, fino al gran finale del 17, dove la serata Da Vinci ‘s Spirit,  vedrà alternarsi sul palco alcune rivisitazioni moderne dei suoni e degli intenti leonardeschi. Ultima Voce seguirà per intero la manifestazione come media partner, quindi rimanete con noi in questo viaggio nel tempo della musica!

Per essere sempre aggiornati e leggere il programma dettagliato consultate il sito Fim

Marta Migliardi 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi