Football Leaks: ma si può sapere di cosa si tratta?

Un vero e proprio archivio online con milioni di documenti segreti riguardanti i Club più famosi (e non solo) pronti a essere rivelati al mondo. Football Leaks promette altri scandali.

0

Football Leaks: sono ormai 3 anni che gli appassionati di calcio e chi bazzica lo sport in generale sentono queste parole. Esse vengono sempre accostate a scandali, accordi segreti, tentativi di corruzione e altre cose bruttissime che provocano brividi tremendi ai tifosi delle squadre o dei giocatori cui vengono associate. Ci sembra giunto il momento di chiarire di cosa si tratta.

Cos’è Football Leaks

Il nome Football Leaks deriva dal sito che dal 2015 svela tutto ciò che di marcio può accadere nel calcio. I migliori hacker della terra (o i peggiori, decidete voi) si introducono a loro piacimento nei sistemi informatici dei maggiori Club al mondo, prelevando e pubblicando contratti, clausole, segreti, mail e chissà cos’altro.

Ma perché, vi starete chiedendo. Semplice. Diffondere la verità. Una verità scomoda, ovviamente, altrimenti che gusto c’è?

Qui entra in gioco un’altra componente fondamentale della partita la quale, per declinazione professionale, non può sottrarsi a questa rete di (presunta) verità ma anzi, vuole vederci meglio, aprendo delle inchieste sui fatti ritenuti più gravi e scandalosi.

European Investigative Collaborations

Forse avrete notato come accanto a Football Leaks, spesso, sia presente questa sigla: EIC. Non sono lettere buttate senza alcun senso, ma sono l’acronimo di European Investigative Collaborations, ovvero la rete di giornalisti europei appartenenti a diverse testate (in Italia è L’Espresso) che indagano su ciò che Football Leaks rivela.

Tra le rivelazioni più scottanti ci sono i problemi col fisco di personaggi del calibro di Josè Mourinho, Cristiano Ronaldo e Gonzalo Higuain. Fresca fresca è invece la presunta agevolazione del Fair Play Finanziario che la UEFA avrebbe concesso ai ricchissimi club del Paris Saint Germain e del Manchester City.

Sembra che entrambe le squadre, avrebbero percepito milioni di euro da sponsor qatarioti (è bene precisare che ambo i club sono di proprietà di sceicchi), e che la Uefa, consapevole di questo, avrebbe chiuso un occhio, consentendo di fatto di violare il rigido Fair Play imposto a tutti i Club. Una brutta gatta da pelare.

Nei prossimi mesi Football Leaks promette di rivelare altri inquietanti segreti: non rimane che attendere.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi