Il Messico di Frida Kahlo sbarca a Bologna

Frida Kahlo e gli altri artisti che hanno caratterizzato la rinascita messicana arrivano a Bologna

La mostra racconta la storia di artisti come Frida Kahlo e Diego Rivera, attraverso dipinti, fotografie, vestiti, disegni e gioielli.

unnamed

Si chiama La Collezione Gelman ed è nata nel 1941, quando due immigrati europei di nome Natasha Zahalkaha e Jacques Gelman si sposarono a Città del Messico dopo essersi conosciti sempre nella città messicana.

Attualmente, i pezzi della Collezione Gelman vanno a rappresentare una tra le più interessanti collezioni artistiche messicane del 20/o secolo. La notizia, è che questa serie di opere compariranno esposte fino al prossimo 26 marzo a Palazzo Albergati di Bologna.

La mostra racconta la storia dei principali artisti che hanno caratterizzato la rinascita messicana tra il 1920 e il 1960, attraverso dipinti, vestiti, fotografie, gioielli e disegni riguardanti personaggi come Frida Kahlo, David Alfaro Siqueiros, Rufino Tamayo, Angel Zarraga e Diego Rivera. A Bologna arriva il Messico, e con lui, una delle più apprezzate artiste di sempre: Frida Kahlo, punto di riferimento stabile e duraturo per tutti gli amanti della pittura. Un personaggio in grado di raccogliere innumerevoli apprezzamenti dalla generazioni passate e allo stesso tempo capace di coinvolgere quelle attuali e future grazie ai racconti che le sue opere trasmettono, racconti che molte volte sono caratterizzati dal dolore e le ossessioni dell’artista stessa.

Sempre nella stessa occasione saranno esposti per la prima volte gli abiti ideati dai più grandi stilisti del mondo che si sono ispirati a Frida Kahlo, come Valentino, Antonio Marras e Gianfranco Ferrè.

 

Di seguito i prezzi dei biglietti acquistabili presso la biglietteria di Palazzo Albergati o mediante il sito ufficiale TicketOne:

 

  • Biglietto Intero a 14€;
  • Biglietto Ridotto a 12 € (riferito a over 65, studenti under 25, militari, portatori di handicap, giornalisti, ragazzi tra i 11 ed i 17 anni);
  • Biglietto Speciale a 9€ (visite per studenti universitari, esclusivamente di lunedì)
  • Biglietto Speciale a 6€ (bambini tra i 4 ed i 10 anni)

 

 

Bella l’iniziativa di devolvere parte del ricavato della mostra a favore delle vittime del terremoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *