“I’ll be there for you”: “Friends” oggi compie gli anni

0

Il 22 settembre 1994 abbiamo conosciuto Monica, Phoebe, Rachel, Chandler, Joey e Ross, sei amici residenti a New York, tutti alla soglia dei trent’anni. Sono loro i sei simpatici protagonisti della serie TV “Friends”, andata in onda dal 22 settembre 1994 al 6 maggio 2004.

friends
La serie cult “Friends” è andata in onda per la prima volta il 22 settembre 1994

La serie presenta le avventure dei sei amici, alle prese con la quotidianità: tra il lavoro, l’amore e piccole disavventure tragicomiche, c’è sempre il tempo per bere un caffè tutti insieme al “Central Perk”, il cui nome fa riferimento al famoso Central Park situato nella città di New York. Una delle attrattive di “Friends” è la sua capacità di dipingere in maniera onesta (e allo stesso tempo comica) i sei personaggi, ognuno con le proprie manie e nevrosi. Caratteristiche che ci fanno innamorare di ciascun protagonista, immedesimandoci nelle loro avventure.

La serie TV inizia con l’abbandono dell’altare da parte di Rachel, la classica ragazza un pò viziata con un senso pratico pari a zero. La ragazza reincontra Monica, un’amica del liceo, che si vede costretta ad ospitarla a casa sua e le fa conoscere i suoi amici: la stramba Phoebe, il nevrotico Chandler e l’attore di serie B Joey, amante del cibo e delle belle donne. E poi c’è Ross, il fratello maggiore di Monica, che al liceo era innamorato di Rachel, senza che quest’ultima lo degnasse di uno sguardo. Incoraggiata dai suoi nuovi amici, Rachel inizia ad uscire dal guscio, trova lavoro come cameriera al “Central Perk” e inizia a combattere con le faccende quotidiane più semplici, che però le sembrano degli ostacoli insormontabili.

Ogni puntata descrive le avventure dei sei, estremizzando i loro caratteri e rendendoli esilaranti e familiari al tempo stesso. Monica con la sua ossessione per la pulizia e per l’ordine; Phoebe con le sue stranezze; Rachel con la sua ingenuità; Joey con il suo scarso tempismo nel capire le battute; Chandler con la sua scarsa propensione a trovare la donna giusta; Ross con la sua passione per i dinosauri (un vero e proprio nerd): un grande bazar di diverse personalità.

“Friends” ha avuto un successo immediato, non solo per la sua trama, ma anche per quelli che sono diventati i marchi di fabbrica della serie: la sigla (si tratta di “I’ll be there for you” dei Rembrandts), il taglio di capelli di Rachel (diventato molto popolare tra le donne) e la travagliata storia d’amore tra quest’ultima e Ross, che ha fatto sognare ragazze e donne un pò più grandi.

Sono passati già ventidue anni, ma “Friends” continua ad appassionare persone provenienti da tutto il mondo. Ha avuto (e continua ad avere) un successo talmente strepitoso che anche le nuove generazioni (nate anche dopo il 1994) si stanno facendo contagiare dalla Friendsmania.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi